“Luna park” a Legnano, arrivano le giostre

Il parco divertimenti aprirà i battenti sabato 20 ottobre e porterà risate e allegria con le sue 81 giostre accompagnate da 14 banchi dolci

Conto alla rovescia per l'apertura del Luna Park in piazza Primo Maggio a Legnano. Il parco divertimenti aprirà i battenti sabato 20 ottobre e porterà risate e allegria fino a domenica 18 novembre. Le novità, anche quest'anno, non mancheranno e saranno presentate al taglio del nastro. 

Il parco divertimenti, composto da 81 giostre accompagnate da 14 banchi dolci, sarà monitorato dalla Polizia Locale. Il Comando di corso Magenta come da tradizione ha schierato in prima linea Ivano Re e Gianni Palluotto, da 20 anni responsabile tecnico dell'evento. Proprio loro, come di consueto, hanno gestito l'arrivo delle carovane e l'organizzazione logistica dell'area divertimenti. 

Anche quest'anno sarà possibile lasciare le auto in sosta su viale Toselli. Come ogni anno, infatti, il Servizio per la Sicurezza e la Mobilità della Polizia Locale ha emesso un'ordinanza per «aumentare le aree di posteggio e permettere una maggior fruizione del parco divertimenti». Di fatto è stato sospeso il divieto di sosta dei veicoli sul lato destro di viale Toselli, in direzione di corso Magenta, nel tratto compreso tra via Bissolati e via Cuzzi. 

L'apertura del Luna Park introdurrà la "corsa" verso la "Fiera dei Morti", evento clou di questo periodo autunnale. Per l'occasione viale Toselli sarà chiusa al traffico e accoglierà 146 banchi, oltre che stand dedicati alla frutta secca, palloncini e caldarroste. Non mancherà lo spazio dedicato agli artigiani, ai produttori e saranno cinque gli spazi dedicati alla merce etnica. Oltre che la zona riservata alle ONLUS e ai battitori (una particolare categoria di venditori di Regione Lombardia).

di gea.somazzi@gmail.com
Pubblicato il 11 Ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore