Quantcast

Atto vandalico al “Ponte dei Bambini”: sagome decapitate

Due delle tre sagome vandalizzate sono già state sistemate, mentre la terza dovrà essere interamente rifatta dal momento che non è stata ritrovata

Tre sagome "decapitate". Questa volta, a finire nel mirino dei vandali, è stato il "Ponte dei Bambini" di Rescaldina, ovvero il cavalcavia tra Rescalda e Rescaldina, che le scuole cittadine, insieme all'Associazione culturale Articolonove, stanno gradualmente riempiendo di sagome di bambini che si tengono per mano, per infondere un messaggio di pace e di unione nell'ambito di un più ampio progetto per l'educazione alla pace dei più piccoli.

E proprio tre di queste sagome, nei giorni scorsi, sono state "decapitate" da un gesto incivile. Al quale, peraltro, è già stato posto rimedio, almeno parzialmente: due delle tre teste, infatti, sono state ritrovate nel vicino bosco e sono già tornate al loro posto. La terza, invece, non è stata individuata e quindi dovrà essere realizzata nuovamente e poi colorata dai bambini, prima di essere riposizionata.

«Ancora una volta un gesto incivile e insensato ha inferto una ferita ai lavori realizzati dai bambini – ha commentato l'Associazione culturale Articolonove –. Perché? Perché "decapitare" le loro sagome colorate, poste sul Ponte dei Bambini? Perché distruggere un’installazione che vuole trasmettere messaggi di pace, di convivenza e condivisione? Ma, niente paura, bambini! La bellezza verrà riportata sul vostro Ponte e nel Bosco della Pace. Le sagome verranno aggiustate e, a poco a poco, a loro si uniranno quelle che state colorando. Così riempiremo tutto il Ponte dei Bambini».

Il progetto che sta alla base dell'installazione, comunque, come ha ribadito l'associazione, non si ferma: il prossimo appuntamento per il posizionamento di nuove sagome, infatti, è già in caledario per il 22 aprile e sarà un nuovo passo avanti verso quota 200, ovvero il numero necessario per riempire interamente il ponte.

Per continuare a far crescere il numero di "bambini" che si tengono per mano lungo il ponte, che metaforicamente vuole essere un ponte di incontro per tutti i conflitti e le tensioni del mondo, Articolonove ha lanciato una raccolta fondi tra la popolazione: al momento sono stati donati 572 euro, poco meno del 20% dei 3mila necessari per completare tutte le sagome.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore