Mostra fotografica “Angoli di storia: il cappello”

Organizzata all’interno della Casa Famiglia ‘E.Azzalin’ di Inveruno, del gruppo Fondazione Mantovani Onlus Cooperativa Sociale Sodalitas...

Riceviamo e pubblichiamo:

L’occasione per rivivere l’evento “Arrivederci Estate” andato in scena lo scorso 20 settembre, nella suggestiva cornice del parco di Villa Clerici a Cuggiono, ma soprattutto l’opportunità per ammirare la nuova mostra fotografica “Angoli di storia: il cappello”.

Mercoledì scorso, un’altra bella iniziativa è stata organizzata all’interno della Casa Famiglia ‘E.Azzalin’ di Inveruno, del gruppo Fondazione Mantovani Onlus Cooperativa Sociale Sodalitas Onlus.

Ancora una volta, sono stati gli ospiti della struttura, insieme agli operatori, ad essere i veri protagonisti. Sono stati loro, infatti, a contribuire alla realizzazione della mostra dedicata alla storia del cappello, da quelli anni Sessanta e Settanta, sino alla speciale sezione “vintage”. L’iniziativa, particolarmente apprezzata dagli ospiti, sarà poi replicata nelle prossime settimane nelle altre Case Famiglia del Legnanese del gruppo Fondazione Mantovani Onlus Cooperativa Sociale Sodalitas Onlus, a cominciare dal prossimo 5 novembre a Busto Garolfo.

La rassegna sulla storia del capello, oltre a documentarne le diverse epoche con immagini di attori e personaggi dello spettacolo conosciuti dal grande pubblico, ha visto ospiti, parenti e personale nella veste di mannequin, tutti immortalati rigorosamente con il copricapo. “E’ stato un pomeriggio piacevole – ha commentato Daria Chiodini Coordinatrice della Casa Famiglia – molto apprezzato da tutti i nostri ospiti che si sono divertiti in un clima davvero allegro e gioioso, curiosi di vedere gli attori sfilanti, terminato con una merenda speciale gradita da tutti i presenti”.

Fondazione Mantovani

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore