Quantcast

Viale Cadorna: le carreggiate tornano più ampie

Il progetto fa retromarcia - Lunedì 11 apre il cantiere notturno, dalle 22 alle 6  Le modifiche alla viabilità

Saranno più ampie le carreggiate di Viale Cadorna. La novità è stata comunicata dal Comune in previsione della prossima apertura (lunedì 11 luglio) del cantiere notturno per la realizzazione dello spartitraffico centrale nell'arteria principale della città.

Un intervento che vede la partecipazione dell’associazione di imprese Sintes Scarl di Legnano per un importo di quasi 360 mila euro (più IVA) come previsto nel contratto sottoscritto il 22 giugno scorso.

La prima fase del cantiere è prevista, in orario notturno dalle 22 alle 6, di lunedì 11 luglio e si concluderà sabato 6 agosto. Sarà interessato il tratto compreso tra corso Sempione e via Colli di S.Erasmo. Lunedì i lavoro avranno inizio alle 21,30.

«Approfittando delle opportunità collegate al recente intervento che Cap Holding sta realizzando, sempre su viale Cadorna, per il rifacimento delle tubature della rete idrica– si legge nel comunicato -. E' stato deciso di allargare la misura delle carreggiate previste dal progetto originale mediante un restringimento dell’attuale marciapiede posto lungo il lato della ex caserma. Ciò porterà ad un incremento delle stesse di circa 45 cm in modo da poter realizzare, a ridosso dei semafori, due corsie per senso di marcia aventi ciascuna una larghezza di m. 2,75».

Un intervento che permetterà alle auto di viaggiare affiancate con minori rischi: «Lungo la rimanente tratta del viale, a lavori ultimati, la larghezza di ogni semisede sarà di m. 5,70 per senso di marcia – calcolata da cordolo a cordolo – diversamente dai m. 5,30 previsti. Al centro sarà collocato uno spartitraffico largo m. 1,20 che ospiterà i pali dell’impianto di illuminazione, che sarà a doppio braccio con lampade led».

Confermata anche la cosidetta "onda verde": «La società Polinomia – viene spiegato ancora nella nota  comunale – ha inoltre suggerito lo spostamento verso via Pirandello del previsto nuovo impianto semaforico in modo da ottimizzarne le relative fasi e creare una sincronizzazione con gli altri impianti esistenti».

Così commenta l’assessore alle Opere Pubbliche Antonino Cusumano: «Le linee di indirizzo approvate dalla Giunta confermano quanto abbiamo sempre detto, e cioè che l’Amministrazione comunale, qualora se ne fossero verificate le condizioni, avrebbe apportato delle migliorie, recependo anche alcuni dei suggerimenti arrivati nei mesi scorsi. Il progetto iniziale non viene assolutamente stravolto. Tutte queste variazioni, in particolare l’arretramento dei marciapiedi a lato della ex caserma, non comporteranno ulteriori oneri per l’Amministrazione comunale in quanto l’esecuzione di tali opere sarà affidata all’impresa Milesi di Gorlago (Bergamo), già aggiudicataria del lotto 1 dei lavori di riqualificazione di strade e marciapiedi, che in sede di gara ha offerto la realizzazione di 1 Km di marciapiedi a titolo gratuito».

Intanto, a pochi giorni dall’avvio del cantiere, la Polizia Locale si farà carico di rafforzare il servizio in coincidenza dei lavori notturni, al fine di garantire la sua presenza negli orari di chiusura e apertura cantiere e monitorare la situazione viabilistica. Sarà perciò predisposta una pattuglia dedicata a tali servizi.

L’Ordinanza di disciplina della viabilità, a firma dirigente della Polizia Locale, indica le linee d’intervento per gestire al meglio la situazione: il traffico da e per l’Autostrada A8 avrà come percorsi preferenziali la Saronnese ed il Sempione, al fine di servirsi degli accessi ed uscite di Castellanza e Lainate, mentre il percorso alternativo predisposto nel contesto urbano di Legnano dovrebbe essere utilizzato dal traffico locale.

"L'intelligenza collettiva ha prevalsoil commento dell'avv. Franco Brumana, a nome del Comitato Per il Cadorna – e per questo ci sentiamo vincitori in questa vicenda. Nel contempo, tuttavia, come contribuenti, "contribuiremo " a pagare un'opera totalmente inutile".

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore