CONCERTO DI PASQUA A PARABIAGO: UN SUCCESSO

Nella coinvolgente serata sono state eseguite musiche corali-strumentali di Handel, Bach, Mozart, Mendelssohn...

Tante emozioni e una chiesa davvero strapiena per il concerto di Pasqua, che ha visto per il secondo anno consecutivo esibirsi insieme il Corpo Musicale “Santo Stefano” di Parabiago diretto dal giovane maestro e musicista Simone Clementi, il Coro Santa Cecilia di Parabiago e il Coro MusiCuMozart di Nerviano preparati dal maestro Carlo Roman.

Nella coinvolgente serata sono state eseguite musiche corali-strumentali di Handel, Bach, Mozart, Mendelssohn, certamente non brani propri della tradizione bandistica, ma che hanno reso ancora più straordinario questo evento.

Fiore all’occhiello della serata il soprano Olga Angelillo che ha catturato con la sua voce il numeroso pubblico esibendosi in famose arie tra le quali il Laudate Dominum di Mozart e l’Agnus Dei dalla Messa dell’Incoronazione sempre dell’intramontabile compositore.

Visibilmente emozionati e soddisfatti il direttore, i 30 musicanti della banda e i circa 60 coristi che insieme, senza troppe pretese, uniti solamente dalla voglia di fare musica divertendosi, hanno voluto proporre un evento più unico che raro che tutti sperano possa essere ripetuto a breve.

I cori Santa Cecilia e MusiCuMozart saranno prossimamente impegnati, sabato 18 maggio presso la Chiesa S.Ambrogio della Vittoria di Parabiago in un concerto con pianoforte mentre venerdì 14 giugno presso la Chiesa SS.Gervaso e Protaso di Parabiago, il Corpo Musicale “S.Stefano” terrà il tradizionale annuale concerto del in occasione della Festa Patronale.

Per rimanere sempre aggiornati sulle varie iniziative:

www.corpomusicaleparabiago.jimdo.com

www.facebook.com/bandaparabiago

www.coralesantaceciliaparabiago.it

www.musicumozart.com

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Aprile 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore