Quantcast

APPROVATO IL PGT DI CERRO MAGGIORE

Le osservazioni di Legnano e Nerviano sono state parzialmente respinte

(g.s.) – Il tour de force relativo all'approvazione del PGT, a Cerro Maggiore, è terminato. Il Piano, infatti, è stato approvato, lasciando la minoranza scontenta. Il Pdl, come come unico atto dimostrativo per esprimere la propria contrarietà, ha abbandonato l'aula consiliare il primo giorno di seduta.

I "reduci" della minoranza, Walter Mariotti consigliere della Lega con il capo gruppo Aurelio Moroni e il consigliere Nicola Roselli di "La sinistra e l'ambiente", hanno espresso forte delusione affermando che l'Amministrazione di Antonio Lazzati non ha mai voluto instaurare un tavolo di lavoro con i Comuni limitrofi, in particolar modo con Nerviano e Legnano. Due Comuni le cui osservazioni presentate sono state parzialmente respinte.

"La formulazione di un Pgt comporta l'instaurazione di un tavolo di confronto con i centri limitrofi, una possibilità che l'Amministrazione di Cerro ha sempre respinto – ha dichiarato il capo gruppo Aurelio Moroni – . Nessuna delle nostre osservazioni è stata presa in considerazione. Voi, come amministrazione, accettate l'dea di un piano Ikea sul territorio, che apparentemente sembra una soluzione immediata, ma in realtà è un errore clamoroso"

"Stiamo andando in controtendenza. Si parla tanto di consumo del territorio, un tema che mi sembra non sia stato più di tanto contemplato – ha affermato il consigliere Nicola Roselli di "La sinistra e l'ambiente" – . La realizzazione di Ikea e della tangenzialina che collegherà il Sempione alla Saronnese non sono progetti che si possono dichiarare in difesa del territorio. Questo è un Pgt che non rispetta lo sviluppo coerente del territorio".

Dal canto suo, il sindaco Lazzati ha dichiarato che le amministrazioni coinvolte verranno in seguito interpellate durante l'accordo di programma: "Tutto è perfettibile e perfezionabile. Anche se con l'attuale congiutura economica no posso prevedere come si evolveranno le situazioni in atto. L'unica cosa certa è che questo Pgt è stato progettato in funzione alle esigenze di Cerro Maggiore  pensando anche al futuro".

Resta un'incognita da parte della minoranza, "il colosso Ikea agevolerà il Comune o la farà da padrone?".

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore