Quantcast

NASCE A CASTELLANZA LA COMPONENTE PDL RINNOVAMENTO

E' costituita da un nutrito gruppo di tesserati al partito che ha deciso di rivitalizzare la formazione di centro-destra

E’ nata a Castellanza una nuova componente del PdL. Presentata al Caffè Talismano, è formata da un nutrito gruppo di tesserati al partito che ha deciso di rivitalizzare la formazione di centro-destra. Non a caso, infatti, si chiama Rinnovamento.

A presentare, come portavoce, la nuova formazione è stato un giovane studente universitario, Jacopo  Padalino, da poco approdato alla politica.

La “scommessa” è quella di voler essere un laboratorio di idee, capace di incidere nella politica locale, consapevoli della necessità della questione morale, come già richiamato più volte dal Segretario nazionale Angelino Alfano.

Nel comunicato stampa fra l’altro si legge: "c’è bisogna d’aria pulita, d’aria nuova e, soprattutto, di un ricambio gestionale, che non è solo, ma anche, generazionale. Vogliamo, infatti, riunire giovani dotati di entusiasmo, che abbiano voglia di vivere la politica come servizio al cittadino, e meno giovani che possano portare la propria esperienza. Solo se alla base del partito ci sarà un autentico rinnovamento morale, potremo essere sicuri di lavorare politicamente bene e per il bene della città e del Paese. Siamo uomini e donne di centro-destra, militanti del PdL, provenienti da diverse esperienze politiche, ma uniti dalla passione per la politica, intesa come servizio nei confronti dei cittadini. Per questo rifiutiamo padroni e padrini, consapevoli che solo liberi da vincoli di appartenenza si potrà ricostruire un’autentica forza di centro-destra”.

Tra i meno giovani presenti alla riunione, ma con parecchia esperienza politica, spiccano Antonio Vinci, co-coordinatore cittadino del PdL, Tiziano Langè, Giovanni Manelli, Giuliano Buri ed altri.

Vinci ha tenuto a sottolineare che si tratta di persone provenienti da percorsi politici diversi, ma che si riconoscono tutti nel PdL, al quale risultano iscritti. Una nuova componente, non una corrente, è stato sottolineato, perché si vuole aggregare e non dividere; rifondare il partito di centro-destra.

La prima uscita pubblica sarà il Congresso provinciale del 4 marzo a Varese, dove si fronteggeranno i due candidati alla carica di coordinatore provinciale del PdL : Lara Comi e Giuseppe Taldone. Già in questa occasione i  voti di questa componente potrebbero avere un peso significativo.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Febbraio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore