Quantcast

Centrale a gas nel polo chimico di Castellanza, il Centrodestra chiede un’assemblea pubblica

Il gruppo di opposizione ha chiesto all'amministrazione comunale di farsi promotrice di un incontro pubblico per spiegare gli effetti che impatteranno il territorio a seguito della realizzazione di questo nuovo impianto industriale

centrale gas polo chimico castellanza

Nelle scorse settimane nel polo ex-Montedison sono apparse nuove ciminiere. Sono quelle della nuova centrale a gas per la produzione di energia elettrica (ne abbiamo parlato qui). Il centrodestra di Castellanza non si ritiene soddisfatto delle risposte date dal sindaco e dall’amministrazione a riguardo e, attraverso il capogruppo Angelo Soragni, chiede un’assemblea pubblica: «Riguardo a questa nuova iniziativa, l’Amministrazione Comunale non ha fornito alcuna informazione dettagliata ai cittadini riguardo agli impatti che si potrebbero generare sulla salute dei castellanzesi e non solo. Si è limitata a dire che il comune riceverà 203.000 euro che saranno utilizzate per interventi di vario genere, dalla realizzazione di un campo di bocce al Buon Gesù (!!) al rifacimento degli impianti di illuminazione di qualche giardino pubblico».

«Da più parti, alla sindaca Cerini è stato richiesto di dare informazioni su questo nuovo insediamento industriale ma, come sempre accade, lei non risponde o dice che non spetta a loro rispondere. Noi crediamo che invece sia proprio compito delsSindaco spiegare gli effetti che impatteranno il territorio a seguito della realizzazione di questo nuovo impianto industriale, e per questa ragione abbiamo chiesto di organizzare un’assemblea pubblica facendo intervenire i tecnici della Provincia e qualunque altro esperto si ritenesse necessario coinvolgere».

Soragni sottolinea che la richiesta di trasparenza dovrebbe essere accettata da esponenti di una lista che ha fatto della partecipazione la propria bandiera: «Vedremo se di fronte a questa ennesima richiesta di agire con trasparenza, la maggioranza guidata da Partecipiamo si dimostrerà ancora sorda alle richieste della popolazione, di cui il “Centrodestra Unito per Castellanza” si sta facendo portavoce, oppure se, almeno per una volta, permetterà ai cittadini di partecipare veramente».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 19 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore