Quantcast

Mauro Ghisellini, direttore di ACOF Olga Fiorini, nominato nel Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione

Il Cspi è il massimo organo di rappresentanza della scuola che deve garantire l'unitarietà del sistema nazionale di istruzione e ha funzione di supporto tecnico - scientifico

ghisellini

Iniziare il nuovo anno con una nomina del Miur non è da tutti, soprattutto se si tratta di un incarico davvero importante. Succede a Mauro Ghisellini, direttore generale e vice presidente di ACOF Olga Fiorini, una realtà sul territorio in campo formativo dal 1956, con sedi sul territorio nazionale.

Il Dott. Ghisellini, già Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, consigliere del Ministero dell’Istruzione a Roma e dell’Opera Nazionale Montessori, membro del Consiglio Direttivo Nazionale di ANINSEI-CONFINDUSTRIA, è stato ora nominato nel Consiglio Nazionale Superiore della Pubblica Istruzione (Cspi), il massimo organo di rappresentanza della scuola che deve garantire l’unitarietà del sistema nazionale di istruzione e ha funzione di supporto tecnico – scientifico.

Il CSPI è formato da 36 componenti, nominati direttamente dal ministro dell’Istruzione. In concreto il CSPI può formulare proposte in ordine alla promozione della sperimentazione e della innovazione e può esprimere, o su richiesta del Ministro o di propria iniziativa, pareri su disegni di legge (ordinanze e decreti ministeriali) attinenti al sistema scolastico.

Mauro Ghisellini è da sempre impegnato nel campo della formazione: la realtà di ACOF offre infatti diversi percorsi scolastici per tutte le fasce di età, partendo dall’asilo nido fino alle scuole superiori, oltre a corsi universitari (Istituto Comprensivo “The International Academy” con il Liceo Internazionale, Istituto Comprensivo “Maria Montessori”, Istituti Superiori OLGA FIORINI-LICEO SCIENTIFICO SPORTIVO “Marco Pantani”…). Inoltre ACOF opera anche nel settore della formazione professionale per adulti, rivolti a categorie svantaggiate, disoccupati e stranieri.

“Sono particolarmente fiero dell’incarico da poco ricevuto“, spiega orgoglioso, ma allo stesso tempo emozionato Mauro Ghisellini. “Si tratta di un compito inatteso, ma tanto gradito e apprezzato; ho scelto, pertanto, di accettare e perseguire gli obiettivi con la stessa determinazione e perseveranza che hanno da sempre distinto il mio impegno nella scuola. Mi sento di ringraziare tutte le persone che hanno riposto fiducia in me, malgrado le assenze dovute allo spiacevole incidente di cui sono stato vittima lo scorso anno. Invio tutta la mia riconoscenza alla Ministra Lucia Azzolina e al Capo di Dipartimento Max Bruschi per avermi offerto questa grande e splendida opportunità”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore