Quantcast

60° anniversario della Croce del Sass Pordoi, costruita dal Gruppo Alpinistico Oratoriano di Rho

L’Amministrazione comunale, la Parrocchia di San Vittore e l’Oratorio San Carlo ricordano l’impresa rhodense con un libro e una trasferta alla Croce in Val di Fassa. 

croce del sass pordoi

La Croce del Sass Pordoi, costruita nel 1962, fu portata sulla cima, pezzo per pezzo, a spalla dai ragazzi del gruppo GAO, Gruppo Alpinistico Oratoriano di Rho, che con Don Piero Denna coadiutore dell’Oratorio San Carlo, trascorrevano le vacanze estive in val di Fassa. (la foto in copertina rappresenta il gruppo che ha montato la croce).

Costruita sulla sommità del Sass Pordoi, la Croce fu posizionata verso la Val di Fassa, cara ai ragazzi dell’oratorio rhodense. Già per il 40° e per il 50° anniversario l’Oratorio San Carlo aveva celebrato la memoria dei giovani del 1962, ma quest’anno si sono voluti ricordare i protagonisti e tutti coloro che li hanno aiutati attraverso un libro curato dalla giornalista Angela Grassi e dal grafico Luca Carnovali.

“Volevamo lasciare un segno su quelle montagne che tanto abbiamo amato e amiamo, non è stato semplice portare sulle spalle i pezzi della croce, ma eravamo giovani e ce l’abbiamo fatta”. “Qualcuno è salito con la teleferica creata per la funivia che stavano costruendo, per trasportare i sacchi di cemento: a pensarci adesso, roba da matti. Era davvero pericoloso”. “Erano tempi avventurosi, al campeggio ci si lavava nei ruscelli, non c’erano tutte le comodità di oggi…”. “Spesso siamo tornati lassù in questi anni: ricordare quell’esperienza e le persone di Canazei che ci hanno aiutato a compierla ha un posto speciale nel nostro cuore”: Sono alcuni accenni delle testimonianze e degli aneddoti raccolti insieme a un gran numero di fotografie nel libro dedicato al 60° anniversario della Croce del Sass Pordoi. Oltre alla pubblicazione l’Oratorio San Carlo sta organizzando una trasferta alla Croce prevista nel weekend del 11 e 12 giugno 2022.

«La costruzione della Croce costituisce un evento storico per la nostra Rho, che ha lasciato il suo stemma a 3.000 metri in uno dei luoghi più belli ed emozionanti delle Dolomiti. – afferma il Sindaco Andrea Orlandi – Sono trascorsi già 60 anni da questa impresa ed è importante raccogliere immagini e testimonianze dei protagonisti, che sono ancora tra noi, e fermarle in una pubblicazione a loro dedicata. Il silenzio e la maestosità sacra della montagna sono portatori di momenti di riflessione e di introspezione sicuramente sempre necessari e ancor di più in questi momenti.»

«Questa ricorrenza permette di stupirci ancora per lo sforzo educativo dell’Oratorio San Carlo, che ha aiutato generazioni di Rhodensi a crescere e portare frutti in città, secondo i talenti di ciascuno. – commenta Don Gianluigi Frova, prevosto di Rho – Inoltre 60 anni è una età che invita a considerare la pensione, ma l’Oratorio è ancora luogo pieno di futuro.»

L’Oratorio San Carlo organizza la trasferta con la salita alla Croce in Val di Fassa prevista nel fine settimana dell’11 e del 12 giugno. Di seguito il programma indicativo da confermare:

Sabato 11 giugno
• ore 6.30 ritrovo per partenza
• ore 11.30 arrivo previsto a Ortisei
• momento libero con due opzioni: salire all’Alpe di Siusi con la cabinovia oppure stare a valle con giro di Ortisei. Pranzo libero.
• ore 16.30 partenza per Soggiorno Dolomiti
• ore 18.00 arrivo al Soggiorno Dolomiti, sistemazione nelle camere e cena
• ore 21.00 serata di presentazione del libro a Canazei (da definire con il comune di Canazei)

Domenica 12 giugno
• ore 9.00 partenza per passo Pordoi
• ore 10.30 salita con la funivia al Sass Pordoi (oppure partenza anticipata per coloro che volessero salire a piedi alla croce)
• ore 11.00 messa alla croce del Pordoi
• pranzo libero con due opzioni: rimanere in cima al Sass Pordoi oppure scendere per pranzare al passo Pordoi
• ore 15.00 partenza per il rientro
• ore 20.00 arrivo previsto a Rho

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi all’Oratorio San Carlo dal 24 aprile al 15 maggio.
Orari Oratorio: da martedì a venerdì dalle ore 16.30 alle ore 18.30 – Telefono 02 9302249.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore