Quantcast

Sostegno alle famiglie di Pregnana durante la quarta ondata della pandemia

Gli assessori stanno affiancando il sindaco in questa attività e ogni giorno chiamano dalle 10 alle 20 persone ciascuno per accertarsi delle condizioni di salute e dei bisogni delle famiglie in isolamento o in quarantena

bambini mascherina coronavirus

Preso atto della variazione repentina che la situazione della pandemia ha avuto alla fine di dicembre, l’Amministrazione Comunale si è riattivata velocemente per fornire ancora una volta il supporto necessario alla popolazione, specie alle persone più fragili.

Telefonate ai cittadini. Una delle iniziative più apprezzate ed efficaci per portare il sostegno del Comune e per far percepire la vicinanza dell’Amministrazione Comunale sono le telefonate alle persone contagiate, un’attività che il Sindaco sta svolgendo ininterrottamente da marzo 2020. Durante questa quarta ondata i numeri elevatissimi dei contagi hanno reso necessario l’apporto dell’intera Giunta: gli assessori stanno affiancando il sindaco in questa attività e ogni giorno chiamano dalle 10 alle 20 persone ciascuno per accertarsi delle condizioni di salute e dei bisogni delle famiglie in isolamento o in quarantena.

Servizi straordinari. Sono stati riattivati alcuni dei servizi di supporto già collaudati durante le precedenti fasi. Ancora una volta la collaborazione della Protezione Civile, di alcuni volontari e dei commercianti di Pregnana si sta rivelando preziosa e fondamentale per portare medicinali, spesa o altri beni di prima necessità a chi non è in grado di procurarseli acquistandoli online o per offrire supporto a chi non ha una rete familiare vicina.

Punto tamponi. E’ ancora in corso la ricerca di un potenziale operatore interessato ad aprire un secondo punto tamponi nel nostro Comune. Il Comune ha messo in campo la propria disponibilità; ora occorre verificare se gli operatori presenti in zona possono intervenire anche a Pregnana ampliando la loro attività. Le nuove norme in vigore potrebbero ridurre drasticamente il fabbisogno di tamponi, ma il Comune sta cercando di attrezzarsi anche qualora la situazione rimanesse quella attuale.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore