Quantcast

Bilancio di fine mandato per la Giunta Romano: «Abbiamo lavorato per il futuro di Rho»

Online il rendiconto dei risultati dell’Amministrazione : realizzati l’82% degli impegni

Scuole, centri sportivi, piste ciclabili, parchi, centri civici, ma anche tanti progetti per rendere la città accogliente e inclusiva, per ridurre le disuguaglianze e dare una mano a chi era in difficoltà: è online il bilancio di fine mandato della Giunta Romano, un dettagliato resoconto di quanto è stato fatto dal 2016 al 2021. Il rendiconto di fine mandato è un obbligo di legge che la Giunta Romano ha deciso, come già nella precedente legislatura, di affidare alla società esterna Refe, e di pubblicare su un sito dedicato  http://www.bilanciosocialerho.it/ , in modo che sia facilmente consultabile. Complessivamente, 140 impegni assunti con i cittadini su 170 sono stati raggiunti almeno al 75%.

Novità di quest’anno è il collegamento dei risultati raggiunti con quelli che l’ONU ha definito nell’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile delle città e che testimoniano lo sforzo fatto per un lavoro incentrato non solo sulle esigenze del presente, ma anche su un orizzonte futuro.

«Il Bilancio di fine mandato è l’occasione per dare conto dell’attuazione degli impegni assunti con i cittadini all’inizio del mandato: abbiamo voluto improntare il nostro lavoro pensando allo sviluppo futuro della città e non solo alle esigenze del presente.– dice il sindaco, Pietro Romano –. Penso che il compito di ogni sindaco sia quello di lasciare la città più bella, più sicura, più attraente migliore rispetto a come l’ha trovata e io credo di esserci riuscito, grazie anche ai miei collaboratori. La maggior parte degli obiettivi che ci eravamo prefissi è stata realizzata. Tra le opere principali, ci sono il Piano strategico, documento che offre una visione di sviluppo della città; MIND, il polo tecnologico che sta prendendo forma nell’area ex Expo; il progetto di rigenerazione urbana per Lucernate, che prevede 18 milioni di euro di finanziamento. E poi il nuovo teatro de Silva, un progetto di cui vado particolarmente fiero, che chi verrà dopo di me avrà il compito di far funzionato. Abbiamo inoltre dimezzato il debito ereditato 10 anni fa e oggi lasciamo i bilanci in ordine e risorse per nuovi investimenti. Il bilancio è oggettivamente positivo: grazie a tutti di avermi dato questa possibilità e in bocca al lupo al prossimo sindaco, chiunque esso sia».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore