Quantcast

Rho: nel deposito di un orto trovato un arsenale, arrestato 61enne

Nove armi tra cui una modificata con silenziatore e oltre 200 munizioni di vario calibro. È l'arsenale trovato ieri, 27 aprile, dalla Polizia di Stato

Polizia di Stato Rho arsenale

Nove armi tra cui una modificata con silenziatore e oltre 200 munizioni di vario calibro. È l’arsenale trovato ieri, 27 aprile, dalla Polizia di Stato che ha perquisito un deposito per gli attrezzi di un orto a Rho. Appezzamento coltivato da un cittadino italiano, incensurato, di 61 anni che è stato arrestato per detenzione di armi clandestine, detenzione di più armi comuni da sparo e munizionamento vario.

L’intervento è stato eseguito dagli agenti della Squadra Mobile, con l’ausilio del Commissariato Rho e delle unità cinofile anti esplosivo. La perquisizione è stata delegata dalla Procura della Repubblica di Milano a seguito del rinvenimento (effettuato lo scorso 2 aprile) di un ingente arsenale a Lainate con il contestuale arresto di un altro cittadino italiano di 61 anni con precedenti in materia di armi.

I poliziotti hanno perquisito la sua abitazione e alcune pertinenze, tra cui due piccole costruzioni adibite a deposito attrezzi agricoli per la coltivazione dell’orto, dove sono state trovate 4 armi corte, alcune con matricola abrasa altre mancante, 4 armi lunghe, un’arma modificata con silenziatore e oltre 200 munizioni di vario calibro. Sono in corso approfondimenti investigativi affidati alla Polizia Scientifica volti a risalire alla provenienza delle armi sequestrate.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore