Quantcast

“Omaggio al Cinema” a Rho: l’installazione in ferro dell’artistaCataldo Giancotti

In corso l’installazione proposta dall’artista iscritto al Registro dei Giovani Artisti del Comune di Rho

Arte rho

In tempo di Covid con le sale dei cinema chiuse da mesi, l’Amministrazione comunale di Rho ha deciso di dare un segnale di fiducia e di rilancio delle sale aperte Cin&Città, il cineforum rhodense, attraverso l’installazione sulle pareti dell’auditorium comunale dell’installazione “Omaggio al Cinema” creata da Giuliano Cataldo Giancotti. L’installazione scultorea, costituita da vari elementi, è posizionata sulla parete esterna dell’auditorium e rappresenta le sagome in ferro prese da film capisaldi di ogni genere, come E.T., La Dolce Vita, Woody Allen, Stanlio & Olio e altri ancora.

Questa mattina hanno fatto un sopralluogo durante i lavori di installazione l’Assessore al Piano Strategico, Arredo Urbano e Bellezza della Città, Sabina Tavecchia, e la Presidente del Consiglio comunale, Marisa Sinigaglia. «Ringraziamo il giovane e già affermato artista rhodense, Giuliano Cataldo Giancotti, per aver proposto alla città il suo progetto artistico volto a sostenere il settore del cinema in questo anno così colpito – afferma l’assessore al Piano Strategico, Arredo Urbano e Bellezza della Città, Sabina Tavecchia -. Il Cineforum, curato da Barz and Hippo, è un’eccellenza storica della nostra città ed è stata una gioia omaggiarlo con questa installazione; così come l’auditorium è un posto strategico per la città e in questi anni è stato oggetto di interventi di arredo urbano per migliorarne la vivibilità e la sicurezza dello spazio: nuove rastrelliere portabici, una panchina ‘intelligente’, il wifi, la sistemazione delle aiuole, la pavimentazione e la tinteggiatura della facciata offerta dall’#opcafè che hanno trasformato l’area in un piccolo salottino, luogo d’attesa e di ritrovo prima degli spettacoli, insieme anche al restyling dell’interno. Questo intervento fa parte del progetto strategico di rigenerare e dare identità a diversi ambiti della città tramite installazioni/strutture artistiche. Un altro esempio sono le sculture dell’artista Pietro Villa donate alla città da Cristina Palmieri, nonché gli interventi dell’artista Eleonora Firenze, che andranno a chiudere il cerchio insieme ad un altro nuovo artista locale in un altro punto da rigenerare della città. I miei sentiti complimenti al giovane artista, davvero meritevole».

Così commenta l’artista Cataldo Giancotti: «In un momento come questo di pandemia mondiale in cui l’industria cinematografica ha subito un duro colpo, un rallentamento nella possibilità di fruire della bellezza dell’esperienza cinematografica in sala dato che i cinema sono purtroppo ancora chiusi, la scultura vuole essere un faro che illumina e unisce le persone, ricordandoci come il cinema sia un’esperienza culturale condivisa irrinunciabile. Le sagome scelte sono prese da film capisaldi di ogni genere: ci hanno fatto sognare, emozionare e amare. Non dimentichiamoci che il Cinema viene considerato la Settima Arte».

Giuliano Cataldo Giancotti, nato a Berna in Svizzera nel 1990, è un giovane artista iscritto al Registro dei Giovani Artisti del Comune di Rho. Ha partecipato a tre edizioni di mostre collettive tenutesi in Villa Burba negli anni 2015, 2017 e 2018 e ha partecipato ad altri eventi culturali ed espositivi nella Galleria del Quadrifoglio di Rho.  Il Registro dei Giovani Artisti è l’iniziativa dell’Amministrazione Comunale per creare un albo di artisti sconosciuti, emergenti o affermati con cui collaborare per eventi e manifestazioni.

L’iscrizione all’albo, gratuita e senza scadenze, è rivolta a chi ha un’età compresa fra 16 e 35 anni, risiede a Rho o nel rhodense (comuni di Arese, Cornaredo, Lainate, Pero, Pogliano, Pregnana, Settimo Milanese e Vanzago), oppure frequenta gli istituti secondari di II grado di Rho. Per partecipare è necessario compilare il modulo on-line sul sito del Comune di Rho allegando una presentazione contenente elementi utili a conoscere l’artista e le sue abilità.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore