Quantcast

“Boccate d’Arte” per fare vivere i luoghi della cultura di Rho

Con il sostegno del Comune di Rho e in collaborazione con Cooperativa LaFucina i Giovani del Mast regaleranno Boccate d’Arte alla cittadinanza nei luoghi sociali e culturali colpiti dagli effetti della pandemia

Boccate d'aria

È tempo di novità a Rho: i Giovani del Mast hanno deciso di far rivivere artisticamente i luoghi della città, vuoti ormai da troppo tempo. Con il sostegno del Comune di Rho e in collaborazione con Cooperativa LaFucina i Giovani regaleranno Boccate d’Arte alla cittadinanza nei luoghi sociali e culturali colpiti dagli effetti della pandemia: Spazio MAST, Villa Burba, il Molinello, Auditorium, biblioteche…

Dopo un anno di Lockdown, i ragazzi e le ragazze frequentanti lo Spazio MAST hanno espresso a gran voce il desiderio di poter tornare a dedicarsi alle loro passioni, in sicurezza. I luoghi della cultura, delle attività ricreative e del tempo libero meritano di essere oggetto dell’attenzione della comunità territoriale visto il lungo tempo in cui sono stati chiusi a causa della pandemia, per ricordarci il valore che questi hanno nella vita dei cittadini, giovani compresi e per il benessere di tutta la comunità.

I giovani vogliono far sì che questi luoghi non vengano dimenticati o abbandonati trasformandoli in un vero e proprio palco scenico e vogliono tornare a respirare e portare la loro aria fresca nella città. «Siamo chiusi in casa, siamo degli artisti, l’arte non è stata presa in considerazione, vogliamo farci conoscere come dei professionisti, siamo anche noi dei lavoratori…Vogliamo essere considerati necessari e riaprire i luoghi chiusi grazie all’arte e alla sua importanza! Vogliamo poter trasmettere felicità e allegria, perchè è quello che più manca in questo periodo
di fatica, rabbia e tristezza… Poter fare arte e in generale dedicarci alle nostre passioni in sicurezza! Vogliamo respirare e fare respirare arte, in un luogo diverso dalla nostra camera, un luogo consono, quasi sacro, per poterci sentire totalmente noi stessi».

O2 – Boccate d’Arte prevede la realizzazione di performance artistiche in sicurezza che saranno diffuse tramite i canali di comunicazione del Mast e del comune di Rho.

Tale progetto, sarà realizzato in collaborazione con le strutture comunali di Rho, a partire dallo Spazio Mast, centro delle arti performative e sede di diversi progetti educativi e artistici: «E’ davvero bello vedere questi giovani artisti che si mettono in gioco per andare oltre i limiti imposti da questa pandemia e continuare a esprimere la propria sensibilità artistica e umana. Come Comune di Rho stiamo investendo molto sui giovani per la loro resilienza e capacità di reagire alle difficoltà del presente con proposte nuove e coraggiose. Grazie al supporto dello spazio Mast queste ragazze e ragazzi hanno modo di condividere pensieri, idee, progetti e provare a realizzarli. La loro energia e determinazione sono una grande ispirazione per continuare su questo percorso e sono sicura che hanno ancora molto da dare alla città»

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore