Quantcast

Esplosione nel posteggio di una ditta a Lainate già vittima di atti intimidatori

L'azienda è in piena crisi e, secondo quanto accertato dai militari, la rabbia di alcuni lavoratori sarebbe sfociata in veri e propri atti intimidatori

carabinieri legnano

Atti intimidatori contro i vertici di un’azienda a Lainate.  Nella mattinata di ieri, 22 gennaio, in via per Nerviano, il personale della locale Stazione è intervenuto a seguito di un forte boato simile ad un’esplosione con una nutrita nube di fumo.

Giunti sul posto, i carabinieri hanno accertato che il luogo dell’esplosione era il parcheggio antistante a una palazzina al cui interno hanno sede gli uffici della società Tecnomagnete S.p.A., da qualche tempo oggetto di atti intimidatori a opera di ignoti. Il motivo scatenante, secondo i dipendenti, sarebbe la recente crisi occupazionale causata dall’emergenza epidemiologica. Una crisi che ha portato i vertici della Tecnomagnete a mettere in cassa integrazione numerosi impiegati che ad ora rischiano il licenziamento. Una situazione che ha generato e continua a creare preoccupazione tra i dipendenti.

Questi ultimi atti sono quelli che preoccupano di più, a causa della loro efferatezza e del loro tratto macabro: solo il mese scorso è stata rinvenuta infatti una testa di maiale in prossimità degli uffici dirigenziali della ditta, un avvertimento assolutamente dal carattere forte. Nella giornata di ieri una forte esplosione, probabilmente una bomba carta posizionata da ignoti, sempre rivolta ai dirigenti, accusati di essere i responsabili della crisi che la società sta vivendo.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore