Quantcast

Il Comune di Pregnana ha ottenuto il finanziamento per il progetto della videosorveglianza

Il Comune di Pregnana ha presentato un progetto del valore di 180mila euro e ha ottenuto un cofinanziamento di 108mila euro per la realizzazione di un sistema di videosorveglianza con 25 nuove telecamere

legnano generica

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato il 2 gennaio scorso la lista dei Comuni che hanno vinto il bando per la realizzazione di progetti di videosorveglianza. Il Comune di Pregnana ha presentato un progetto del valore di 180mila euro e ha ottenuto un cofinanziamento di 108mila euro per la realizzazione di un sistema di videosorveglianza con 25 nuove telecamere.

Il progetto comprende:
– 13 postazioni con telecamere “ambientali”, per sorvegliare i punti più sensibili del territorio e proteggere il patrimonio comunale (piazze, parchi, edifici pubblici, scuole);
– 4 postazioni con varchi bidirezionali di lettura delle targhe, per controllare i veicoli di passaggio, sanzionare quelli privi di assicurazione, aiutare le Forze dell’Ordine nelle indagini contro vari crimini; i quattro varchi si aggiungono ai due già esistenti;
– una centrale di registrazione e visualizzazione di immagini e dati che sarà collegata anche con le Forze dell’Ordine e che potrà gestire ulteriori ampliamenti con future postazioni di videosorveglianza.

«Nei prossimi mesi – spiega il sindaco Angelo Bosani – verrà sviluppato il progetto esecutivo, verranno affidati i lavori ad un’impresa specializzata attraverso una gara e verrà realizzato l’impianto. Prevediamo che il sistema sia pienamente operativo per la fine del 2021 o l’inizio del 2022».

Accanto a questo progetto il Comune ha sottoscritto un accordo con Città Metropolitana per la connessione del sistema locale di videosorveglianza con il Sistema Centrale Nazionale Targhe e Transiti, nell’ambito del progetto Safe Community. L’accordo consente di trasmettere i dati locali al database nazionale, fornendo informazioni utilissime per le indagini di più alto livello.

Il progetto l’anno scorso era già stato visionato e apprezzato dai Carabinieri del Comando di Arluno e del Comando di Legnano, per i quali questo strumento è estremamente utile ed efficace. In quell’occasione i Sindaci dei Comuni di Pregnana, Arluno e Vanzago si sono anche impegnati ad acquistare un etilometro da mettere a disposizione dei Carabinieri di Arluno per i controlli sugli automobilisti.

«L’Amministrazione Comunale – espressione del sindaco Bosani – crede nella protezione del territorio e della comunità. La videosorveglianza è uno strumento utile per prevenire e sanzionare crimini e infrazioni. Consideriamo un successo aver vinto questo finanziamento e ringraziamo il Comando di Polizia Locale per questo risultato. Ora ci impegneremo per realizzare il nuovo sistema nei tempi prestabiliti».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore