Quantcast

Vanzago, più interventi di pulizia e sanzioni contro l’abbandono di rifiuti

Vanzago invita i cittadini a non abbassare la guardia e continuare a mantenere pulito il territorio

Scarica rifiuti tra Cislago e Mozzate: individuato il responsabile

«E’ inconcepibile che ancora oggi ci siano persone di ogni età che si ostinino a buttare i rifiuti in giro senza capire che è più facile per loro effettuare una corretta raccolta differenziata ed esporre correttamente il proprio rifiuto nei giorni di ritiro a domicilio o all’Ecocentro durante gli orari di apertura». L’amministrazione comunale si Vanzago invita i cittadini a «non abbassare la guardia e continuare a mantenere pulito il territorio e irrorare sanzioni agli sporcaccioni» , nonostante «Vanzago sia un paese in cui gli abbandoni di rifiuti sono decisamente limitati rispetto agli altri comuni della zona, anche grazie all’attenzione e sensibilità dei cittadini, alla azione di prevenzione effettuata negli anni con la posa di sbarre sulle strade vicinali, all’impegno dei volontari del GAPA e di altri cittadini, e all’azione costante di pulizia e controllo del territorio effettuata dagli operatori di GESEM e di ECONORD in collaborazione con gli agenti di Polizia Locale»,

«Il fenomeno degli abbandoni – spiegano dal Comune – si concentra normalmente durante i fine settimana e il periodo estivo (in occasione delle partenze per le vacanze) o dopo le feste (Natale/Capodanno/Pasqua), ma, quest’anno, probabilmente con la maggior presenza di persone a casa per lo smart-working, tale fenomeno è più omogeneo nel corso della settimana. Per far fronte a questo problema, si è prestata particolare attenzione all’attività di pulizia del territorio e svuotatura dei cestini che è stata intensificata con interventi specifici con lavoratori socialmente utili: il sabato mattina nella zona del centro storico e la domenica nelle aree più frequentate (parchi, cimiteri, Piazza Mercato/via Filanda/ via Deledda). Si ricorda che l’attività di pulizia domenicale è in essere dal 28 giugno 2015 e di solito si protraeva da Aprile a Settembre ma, quest’anno, si è mantenuta in essere anche in questo periodo proprio per migliorare la cura del territorio specialmente nel fine settimana. Nonostante questo lavoro di chi pulisce, si ricorda però a tutti gli sporcaccioni che è vietato abbandonare i rifiuti domestici per strada o nei cestini pubblici. Quando GESEM e la Polizia Locale riescono ad individuare il responsabile di tali abbandoni, scatta la sanzione da  100 euro: l’ultimo verbale è stato spedito il 30 ottobre per un abbandono riscontrato nella zona della Biblioteca/Filanda».

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore