Appuntamento sugli effetti da lockdown nei bimbi 0/3 anni

L’incontro online di martedì 30 giugno dalle 17.00 alle 18.00 è dedicato alle regressioni da lockdown nei bambini sotto i tre anni.

bambini 0-3 anni

Regressioni da lockdown nei bambini sotto i tre anni. A questo importante e delicato tema è dedicato l’incontro online con due psicologhe che si terrà martedì 30 giugno dalle 17.00 alle
18.00. L’iniziativa è organizzata da Consorzio SIR per il Progetto ”Passi piccoli, comunità che cresce” finanziato dall’impresa sociale ‘Con i Bambini’ nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Lo spunto per l’appuntamento è stato offerto da un recente studio sull’impatto psicologico e comportamentale del lockdown condotta dall’ospedale pediatrico Gaslini di Genova su 6.800
famiglie, di cui 1.570 con bimbi sotto i 6 anni. Secondo l’indagine, il 65% dei bambini sotto i 6 anni
e il 71% di quelli sopra, a causa del lockdown per il Coronavirus, ha accusato problematiche comportamentali di varia natura e sintomi di regressione. In particolare, tra le problematiche dei piccoli sotto i 6 anni, i genitori hanno segnalato episodi di irritabilità, difficoltà di addormentamento, risvegli notturni, inquietudine, ansia da separazione, paura del buio, pianto inconsolabile.

«Un tema di grande attualità, dunque, cui tutti i genitori possono partecipare prendendo contatto,
per ogni informazione, con il numero 331 6673644 – commentano gli organizzatori – . La partecipazione è gratuita. Passi Piccoli offre pari opportunità educative di qualità, ad accesso gratuito, a tutte le bambine e i bambini dalla nascita fino ai tre anni di età che abitano a Baranzate, Bollate, Cesate, Garbagnate Milanese, Novate Milanese, Paderno Dugnano, Senago, Solaro. Il calendario delle iniziative è costantemente aggiornato sulla pagina facebook @passipiccoli».

di
Pubblicato il 22 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore