Riapre domenica 21 giugno il giardino storico di Villa Arconati

Domenica 21 giugno, con l’arrivo dell’estate, Fondazione Augusto Rancilio riapre al Pubblico il Giardino storico di Villa Arconati-FAR, la piccola Versailles della provincia di Milano.

Generico 2018

Domenica 21 giugno, con l’arrivo dell’estate, Fondazione Augusto Rancilio riapre al Pubblico il Giardino storico di Villa Arconati-FAR, la piccola Versailles della provincia di Milano.
«Ripartiamo insieme – annunciano i proprietari –  potendo finalmente riaccogliere i nostri Visitatori in un ambiente ricco di storia, arte, natura, fascino, da vivere in piena sicurezza».
UN GIARDINO DELLE MERAVIGLIE
«Nel rispetto delle nuove regole per il contenimento dei Covid-19 e per garantire la sicurezza del nostro Pubblico – spiega la fondazione – , riapre al Pubblico lo splendido Giardino storico di Villa Arconati-FAR: un giardino in cui perdersi tra Arte, Natura e Bellezza. Per la prima volta dopo il restauro sarà possibile vedere il Teatro di Diana in tutto il suo splendore e torneranno a funzionare dopo più di un secolo tutti i suoi spettacolari giochi d’acqua
Altra novità di quest’anno è il restauro del disegno settecentesco del parterre, realizzato su
disegno di Marc’Antonio Dal Re con ghiaia colorata, che dopo due secoli fa tornare il giardino alla
francese al suo aspetto originale. «Questi – spiegano – sono i due “fiori all’occhiello” che, ci auguriamo, incanteranno i nostri visitatori. Oltre a questi, si potranno ammirare i tanti lavori di manutenzione e restauro che hanno interessato il giardino negli scorsi mesi, in particolare la potatura di tutti i viali prospettici e le carpinate, che permettono ora di godere di tutta la bellezza architettonica ed armoniosa del giardino all’italiana» .
Torneranno a zampillare i giochi d’acqua della Fontana del Delfino, di fronte alla Limonaia e alla Torre delle Acque che custodiva i meccanismi del Codice di Leonardo per il funzionamento delle fontane. In funzione anche i giochi d’acqua del Teatro di Andromeda, restaurato l’anno scorso, in cui è stato riportato alla luce il bellissimo affresco originale dell’Ottocento. Dai seni della statua di Opi,
la Madre Terra, sgorga l’acqua, fonte di nuova vita.

Generico 2018

Per garantire la sicurezza dei nostri visitatori sono state predisposte alcune semplici regole che
consentiranno a tutti di vivere al meglio la propria visita.
– Biglietti acquistabili on-line: i biglietti d’ingresso al Giardino saranno acquistabili
esclusivamente on-line sul nostro sito https://www.villaarconati-far.it/ita/visita-la-villa/stagione-apertura.aspx .
Ingressi contingentati: gli ingressi saranno garantiti ogni 30 minuti, così da evitare code e assembramenti. Chiediamo ai nostri Visitatori di presentarsi all’ingresso puntuali o con massimo 5 minuti di anticipo.
– Misurazione della temperatura: prima di accedere in Villa, ai Visitatori verrà misurata la temperatura. Nel rispetto della normativa vigente, in caso di temperatura uguale o superiore a 37.5° non sarà consentito l’accesso al sito.
– Igienizzazione delle mani: FAR mette a disposizione del proprio Pubblico soluzioni igienizzanti delle mani, così da garantire una corretta e costante igienizzazione delle mani.
– Uso delle mascherine: l’ingresso è consentito solo indossando la mascherina, che deve sempre coprire naso e bocca. Per la tutela di tutti non è consentito l’accesso con
mascherine con il filtro.
– Distanziamento: chiediamo ai nostri gentili Visitatori di mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro.
– Durata della visita: il tempo medio di visita del nostro Giardino è di circa 2 ore. Per garantire la sicurezza di tutti i nostri Visitatori, solo in caso di rischio di assembramentipotrebbe essere richiesto al Pubblico di lasciare il sito trascorse le 2 ore di visita. (Farà fede l’orario d’ingresso indicato sul biglietto)

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore