Un finanziatore del rapimento di Silvia Romano arrestato ad Arese, interrogazione al ministro Lamorgese

Iniziativa dei deputati leghisti Cecchetti e Boniardi - Organi di polizia e prefettura non confermano

polizia di stato

Un’inchiesta giornalistica di ‘Fuori dal coro’ che ha indicato in un residente di Arese tra i soggetti agli arresti domiciliari per «aver raccolto e inviato in Somalia soldi destinati a comprare armi e munizioni per gruppi terroristici tra i quali Al-Shabaabla: la stessa organizzazione ritenuta responsabile del rapimento di Silvia Romano» ha indotto  i deputati della Lega Fabrizio Cecchetti, vicecapogruppo vicario del Carroccio alla Camera, e Fabio Massimo Boniardi a presentare un’interrogazione al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

«Chiediamo al governo adeguate garanzie per la comunità e quali iniziative siano state avviate in proposito dall’esecutivo – così oggi commentano Cecchetti e Boniardi -. Sembra ormai accertato che a Milano ci sia una vera e propria rete a sostegno dei terroristi islamici, non del tutto debellata, che in tutti questi mesi ha potuto operare indisturbata nel nostro Paese. Ricordiamo che, secondo quanto emerso dall’inchiesta giornalistica di ‘Fuori dal coro’, il soggetto agli arresti domiciliari ad Arese e ad altri componenti della rete, anch’essi arrestati, avrebbero raccolto e inviato in Somalia soldi destinati a comprare armi e munizioni per gruppi terroristici tra i quali Al-Shabaabla: la stessa organizzazione ritenuta responsabile del rapimento di Silvia Romano. E che solo grazie all’impegno delle forze dell’ordine si è potuto giungere all’individuazione e all’arresto dei componenti della cellula che operava nella provincia di Milano. È inaccettabile certi immigrati possano foraggiare il terrorismo islamico agendo indisturbati nel nostro Paese. Servono risposte e misure concrete».

Per completezza d’informazione, oggi ci siamo attivati per avere conferme sull’arresto ad Arese, ma organi di Polizia e  Prefettura non hanno rilasciato dichiarazioni.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore