Quantcast

Centri estivi a Rho: un questionario on line per mappare i bisogni

In attesa delle linee guida da parte del Governo, Rho si sta organizzando per avviare i centri estivi ed ha avviato un questionario online per mappare i bisogni delle famiglie

rho centri estivi

In attesa delle linee guida e protocolli ufficiali da parte del Governo, Rho si sta organizzando per avviare i centri estivi così da poter rispondere ai bisogni delle famiglie e dei bambini. In attesa di queste indicazioni, il Comune ha deciso di proporre un veloce questionario per verificare l’interesse e mappare i bisogni rispetto al Centro Estivo per l’Infanzia (3-6 anni) e a quello per la Scuola Primaria/Secondaria (6-12 anni).

«Il servizio è stato ripensato completamente per la tutela della salute dei minori e degli operatori. – commenta l’Assessore a Scuola e Istruzione Valentina Giro – Si sono ipotizzate nuove modalità educative, con gruppi molto piccoli, per garantire una cura più attenta dei bambini, e con attività all’aperto, sfruttando gli spazi verdi. L’idea è di distribuire il servizio su tutto il territorio, utilizzando diverse scuole, per non creare grandi concentrazioni di persone e facilitare la gestione degli ingressi. Queste condizioni saranno garantite anche in caso di brutto tempo, quando si dovrà stare al coperto. Verranno adottati tutti i protocolli di tutela sanitaria che saranno previsti per legge. L’auspicio è quello di poter offrire alle bambine e ai bambini, che sono stati chiusi in casa per tanto tempo, la possibilità di tornare ad avere un percorso educativo, sociale e di gioco, con un servizio completamente nuovo e ugualmente ricco di stimoli».

Le famiglie interessate sono quindi invitate a rispondere al questionario online, uno per ogni bambino che si vorrebbe iscrivere, entro il 19 maggio: https://tinyurl.com/ycpg9j4b

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 13 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore