Quantcast

La Lombardia in zona bianca da lunedì, oggi l’ufficialità. Ecco i dati

Con una media di soli 23 nuovi tamponi positivi settimanali ogni 100mila abitanti si consolida ulteriormente l'andamento positivo dei propri indicatori sull'impatto della pandemia nella regione

zona gialla varese

Con una media di soli 23 nuovi tamponi positivi settimanali ogni 100mila abitanti la Lombardia consolida ulteriormente l’andamento positivo dei propri indicatori sull’impatto della pandemia nella regione. Il virus circola poco e questo sarà certificato ufficialmente dal decreto che sancisce l’inizio della zona bianca a partire da lunedì 14 giugno.

La situazione negli ospedali

Come tutti i venerdì la Cabina di regia nazionale sull’emergenza pandemica verifica lo stato dei parametri regionali che misurano la circolazione del virus e il suo impatto sulle strutture di ricovero e cura. In Lombardia, attualmente, il livello di riempimento dei reparti ospedalieri Covid è al 9% mentre di quello dei pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva al 10% della capienza complessiva.

La circolazione del virus

In presenza di un basso impatto sulle strutture ospedaliere e un indice Rt sotto la soglia dell’1 l’elemento da tenere sotto stretta osservazione (così come è stato stabilito il meccanismo che regola le fasce di colore) è quello dei contagi settimanali ogni 100mila abitanti. In tutte le provincie lombarde questo dato è al di sotto della soglia dei 50 casi settimanali ad eccezione di Sondrio che la sfiora appena. Con questi numeri la zona bianca può essere confermata.

L’indice Rt

L’indice Rt lombardo, che rappresenta un indicatore utile per capire la velocità di replicazione dei contagi, continua ad essere stabilmente sotto la soglia critica di 1. Oggi questo dato dovrebbe essere confermato a 0.66. (Qui il calcolo sui dati di regione Lombardia di Vittorio Nicoletta).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore