Quantcast

Segnale verde per la Rho-Gallarate: il potenziamento inserito nel Decreto Semplificazioni

La linea vedrà un finanziamento di circa 550 milioni dal Pnrr. A spiegarlo la parlamentare varesinaMaria Chiara Gadda durante il webinar di Aime sulle infrastrutture lombarde

Caronno Pertusella genergiche

Il potenziamento con terzo e quarto binario della linea ferroviaria Rho – Gallarate, fermo dal 2014, è stata inserito nel Decreto semplificazioni.

«Per velocizzarne l’iter attuativo, con un finanziamento di circa 550 milioni, la linea sarà finanziata con i fondi del PNRR»ha detto la parlamentare varesina, coordinatrice di Italia Viva Lombardia, Maria Chiara Gadda durante il webinar sulle infrastrutture lombarde organizzato da Aime (Associazione Imprenditori Europei) che ha visto la partecipazione della viceministra Teresa Bellanova

«La nostra provincia, così come il Paese intero, ha una lunga storia di opere pensate e non ultimate nei tempi e nei costi dovuti. Già avevamo inserito linea Rho – Gallarate nel Piano Shock di Italia Viva e adesso finalmente ci siamo».

 

La Rho-Gallarate è l’asse portante del quadrante Nord-Ovest di Lombardia e delle aree del Lago Maggiore: di qui passano i treni per Varese, Luino, Arona-Domodossola, Porto Ceresio, Lugano-Bellinzona. Sugli stessi binari – uno in direzione Nord, uno in direzione Sud – viaggiano anche treni internazionali per la Svizzera e i merci del sistema Alptransit.
Viaggio tra gli espropriati per la realizzazione del 4°binario Rho-Vanzago
Il potenziamento della Rho-Gallarate – complesso per l’inserimento nel territorio molto urbanizzato (foto: Vanzago) – è anche una precondizione per un nuovo accesso a Malpensa via Gallarate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore