Quantcast

Stop ai cartelli abusivi nelle strade provinciali di Città metropolitana di Milano

Nelle arterie principali come la SP 119 variante di Lainate, la SP 229 Arluno-Pogliano, SP 300 Lainate-Arese saranno tolti i cartelli pubblicitari abusivi

pubblicità abusive in strada

Via i cartelli abusivi lungo le strade provinciali di Città metropolitana di Milano. L’operazione partirà nei prossimi giorni nelle arterie principali del territorio come la SP 119 variante di Lainate, la SP 229 Arluno-Pogliano, SP 300 Lainate-Arese.

«Nei prossimi giorni, nell’ambito di una intensa campagna volta alla riqualificazione della rete stradale della Città metropolitana di Milano denominata “11 strade” – spiegano da Città Metropolitana -, verrà messa in atto una serie di interventi finalizzati alla rimozione dei cartelli pubblicitari abusivi lungo le strade provinciali». L’elenco è stato stilato in conformità alle segnalazioni presentate dalle amministrazioni locali nel 2020. «L’intervento – precisano da Città Metropolitana – risulta indispensabile al fine del ripristino delle condizioni di sicurezza e di decoro della rete stradale provinciale».

Nello specifico le strade interessate da questa “pulizia”, operazione di cui sono stati già informati sia i comuni che le associazioni di categoria, saranno: la SP 415 Paullese, la SP 14 Rivoltana, la SP 30, la SP ex SS 412 Valtidone, la SP 40 Binasca, la SP 103 Cassanese, la SP 39 Cerca, la SP 119 variante di Lainate, la SP 229 Arluno-Pogliano, la SP ex SS 35 Sud e la SP 300 Lainate-Arese.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore