Quantcast

Smog e sabbia del Sahara, il PM10 rimane altissimo (anche in montagna)

L'arrivo di sabbia dal deserto ha accentuato le concentrazioni di PM10 nell'aria, anche in alta montagna. Regione Lombardia: "In una stazione posta a più di 1.000 metri di altitudine è stato registrato un valore di 65 µg/m³"

sabbia nel cielo

Le concentrazioni di Pm10 si sono confermate ieri molto superiori ai limiti in tutte le stazioni della nostra regione: è stato raggiunto infatti l’8° giorno di superamento consecutivo nelle province di Bergamo, Brescia, Lodi e Cremona e il 7° giorno a Como, Lecco, Milano, Monza Brianza, Pavia e Varese.

“Oltre alla situazione di accumulo -spiega Regione Lombardia in una nota- ieri si è aggiunto anche il contributo di un trasporto di sabbia sahariana che ha portato le concentrazioni delle stazioni della Valtellina a concentrazioni di Pm10 molto alte (119 µg/m³ a Sondrio e 95 a Bormio). Anche nella stazione montana di Moggio (Lecco), posta a più di 1.000 metri di altitudine, è stato registrato un valore di 65 µg/m³, certamente non abituale per quel sito”.

Valori che, invece, sono un po’ più consueti ad altezze inferiori. È da giovedì scorso che si segnalano valori oltre la norma in tutte le centraline del Varesotto e le concentrazioni sono sempre più elevate. Nella giornata di ieri, ad esempio, a Saronno si sono toccati i 91 microgrammi al metro cubo, 91 a Ferno, 88 a Varese e 78 a Busto Arsizio.

Una situazione che è stata spiegata così dal Centro Geofisico Prealpino

Un robusto anticiclone con massimo di 1041 hPa sulle Alpi si estende fino al N-Africa e richiama deboli correnti meridionali dall’entroterra del Sahara trasportando polveri in quota che rendono caliginoso il cielo, colorandolo di rosa ed ocra all’alba e al tramonto, come si vede bene dalle immagini delle webcam dell’osservatorio astronomico di Campo dei Fiori questa mattina (nella foto in alto).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore