Quantcast

In Lombardia scatta la zona rossa a partire da domenica

Lo definisce il monitoraggio settimanale appena licenziato dalla cabina di regia nazionale per l'emergenza sanitaria

Legnano zona rossa

La Regione Lombardia è tra quelle che a partire da domenica saranno classificate come zona rossa, quella dove scattano le misure più restrittive per contenere la diffusione del coronavirus. Lo definisce il monitoraggio settimanale appena licenziato dalla cabina di regia nazionale per l’emergenza sanitaria.

Nel complesso, secondo i dati diffusi dall’Istituto superiore di Sanità, saranno la Lombardia, la Sicilia e la provincia di Bolzano in zona rossa. Altre nove Regioni (Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta) passano in arancione, affiancandosi a Calabria, Emilia e Veneto che sono slittate di fascia dopo l’Epifania.

Già previste dunque le ordinanze del ministero della Salute che Roberto Speranza che saranno firmate in giornata in base all’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità, insieme alle regole previste dal nuovo Dpcm che entrerà in vigore a partire da sabato 15 gennaio.

Ecco la classificazione dell’indice Rt  della fascia di rischio nelle diverse regioni:

Aree Rosse
Lombardia 1,38 – alto
Provincia di Bolzano, 1,4 – alto
Sicilia 1,14 – alto

Aree arancioni
Abruzzo 1,11 – moderato con rischio di progressione
Calabria 0,96 – alto
Emilia-Romagna 1,13 – alto
Lazio 1,07 – alto
Liguria 1,1 – moderato
Marche 0,87 – alto
Piemonte 1,1 – alto
Puglia 1,14 – alto
Umbria 1,21 – alto
Val d’Aosta 1,01 – moderato
Veneto 0,95 – moderato

Aree gialle
Basilicata 0,96 – moderato
Campania 0,91 – moderato
Molise 0,46 – moderato ad alto rischio di progressione
Provincia di Trento 0,95 – moderato ad alto rischio di progressione
Sardegna 0,92 – moderato
Toscana 0,96 – moderato ad alto rischio di progressione

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore