Quantcast

Manuela Bovolenta è la nuova presidente del comitato regionale per l’Unicef della Lombardia

Bovolenta ha assunto la carica di Presidente ad interim del Comitato di Varese ad aprile di quest'anno ma il percorso si è sviluppato principalmente nella sua città natale dapprima con la carica di Segretaria del Comitato Provinciale di Como e poi con la Presidenza da gennaio 2018

Generico 2018

Manuela Bovolenta, volontaria attiva da una decina di anni, è stata nominata Presidente del Comitato Regionale per l’UNICEF della Lombardia durante il Consiglio Direttivo di UNICEF Italia tenutosi questa settimana.

Bovolenta ha assunto la carica di Presidente ad interim del Comitato di Varese ad aprile di quest’anno ma il percorso si è sviluppato principalmente nella sua città natale dapprima con la carica di Segretaria del Comitato Provinciale di Como e poi con la Presidenza da gennaio 2018.

Grazie alle doti relazionali e organizzative, ha saputo sviluppare e incrementare l’azione dell’UNICEF rendendola più capillare in particolar modo dal punto di vista dell’advocacy.

UNICEF riesce a perseguire il suo obiettivo di tutela dei diritti dell’infanzia proprio grazie al generoso impegno dei suoi volontari dislocati su tutto il territorio nazionale.

Il Comitato Italiano per l’UNICEF – Fondazione Onlus è parte integrante della struttura globale dell’UNICEF – Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia, l’organo sussidiario dell’ONU che ha il mandato di tutelare e promuovere i diritti di bambine, bambini e adolescenti (0-18 anni) in tutto il mondo, nonché di contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita.

L’impegno futuro di Manuela Bovolenta si baserà sul lavoro di squadra con i Presidenti Provinciali di tutta la Lombardia e con la sede nazionale nell’interesse di tutti i bambini, italiani e nel mondo; manterrà comunque l’incarico preso con il Comitato di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore