Quantcast

Lutto nella Chiesa di Legnano per la scomparsa di don Piero Re

Il sacerdote, nativo di Sacconago, era a San Domenico da 11 anni, Figura di primo piano prima in Gioventù studentesca e quindi in Comunione e Liberazione

don piero re

Si svolgeranno lunedì 26, alle 14,30 nella chiesa di San Domenico a Legnano, i funerali di don Piero Re, 88 anni, sacerdote residente dal 2011. Domenica pomeriggio, alle 17.30, è prevista la recita del rosario,

Don Piero Re è nato nel 1934, a Sacconago di Busto Arsizio (Va). Frequenta il Seminario diocesano e viene ordinato sacerdote nel 1956 dal card. Montini. Licenziato nello stesso anno, frequenta il biennio per la Laurea in Teologia dogmatica, che discute nel 1972.
Nel frattempo fa esperienza pastorale come parroco di Agra, piccola parrocchia in Val Dumentina (Va); e dal 1963 nella comunità cattolica del centro Euratom di Ispra, insegnando già dal 1960 religione cattolica presso la Scuola Europea di Varese.
Dal 1965 è vice assistente (assistente dal 1968) diocesano di Gioventù studentesca, che nel 1972 diverrà Comunione e Liberazione. Dal 1965 al 1983 insegna Religione nei licei milanesi Berchet, Volta, Beccaria.
Dal 1980 è parroco nella parrocchia di s. Protaso, a Milano. Più volte decano di s. Siro, è stato anche Prefetto di Milano Nord-Ovest.
Dal 2011 sacerdote residente con incarichi pastorali a San Domenico Legnano


Il sindaco Lorenzo Radice e tutta la giunta comunale esprimono il loro cordoglio per la scomparsa di don
Piero Re, un sacerdote che si è speso tanto, sul piano spirituale, nella comunità di San Domenico e nella
nostra Città. Sarà certamente ricordato come figura di pastore particolarmente attento alle famiglie, alle
persone anziane e agli “ultimi”.


La comunità cristiana di Legnano, l’intero movimento di Comunione e Liberazione e la nostra Chiesa diocesana sono in preghiera per la morte di don Piero Re, che incontrerà il Signore faccia a faccia, quel Signore che ha servito per tutta la sua vita all’interno della Chiesa cattolica. Don Piero era anzitutto un uomo, con qualità veramente interessanti, curiosità, intelligenza, versatilità, capace anche di un pensiero alto, quindi un uomo davvero completo. Un sacerdote vero che ha speso fino alla della sua vita per la causa del Vangelo, del bene delle persone che incontrava. A lui siamo davvero grati. La sua presenza per noi è stata importante. Ricordo dieci anni fa al mio arrivo il grande abbraccio che mi ha riservato. Lo conservo nel mio cuore. Vorrei anche ringraziare don Marco Lodovici per essergli stato vicino in tutti questi anni.
Mons. Angelo Cairati, prevosto e decano di Legnano


Apprendiamo in queste ore della scomparsa di Don Piero Re.
Sacerdote sensibile e sapiente, per lunghissimi anni al servizio della Pastorale ambrosiana, immerso con spirito fecondo e brillante nel Mistero della nostra Fede, è nato al Cielo.
Lo accompagniamo con la nostra preghiera, ci mancheranno la sua discrezione, la sua costanza e la sua lucidità: ha tracciato con stile una via al Sacro, del suo esempio faremo tesoro.
Affidiamo Don Piero all’abbraccio del Padre, ed ai suoi cari formuliamo un profondo cordoglio.
Maria, Madre amorevole, sosterrà tutti noi.
L’Equipé di Azione Cattolica del Decanato di Legnano


A nome degli amici dell’Associazione De Gasperi e mio personale desidero esprimere il nostro cordoglio e dolore per la perdita tra noi di don Piero. Ci ha accompagnato in questi suoi ultimi anni a Legnano la sua testimonianza di uomo umile e allo stesso tempo saggio, forte nella fede e appassionato al suo compito come sacerdote di essere tramite per chi lo accostava della misericordia di Dio. Ha unito nella sua vita in modo esemplare una attitudine teologica (ha continuato a scrivere libri fino a che ha potuto) a una rara sensibilità pastorale. É stato sempre molto attento a sottolineare la necessità per un cristiano di esprimere un giudizio e una posizione sulla realtà sociale e politica. Non era uomo da scelta religiosa. Tra i suoi meriti quello di sostenere e guidare la realtà di Gioventú Studentesca durante e immediatamente la crisi del ’68 negli anni di permanenza all’estero di don Giussani. Era orgoglioso di aver sostituito quest’ultimo nella cattedra di religione al Berchet. Tantissimi hanno pregato e pregano tutt’ora con il Libro delle Ore da lui redatto.

Dalla sua umiltà e obbedienza alla vocazione cristiana gli siamo debitori come esempio.
Porto nel ricordo di lui negli ultimi tempi la determinazione e lo sforzo di inginocchiarsi ormai ultraottantenne  davanti al Santissimo all’inizio della Messa e il suo partecipare alla concelebrazione e alla consacrazione finché la salute glielo ha consentito.
In lui abbiamo un amico in cielo che pregherà per noi accanto all’amico don Giussani.
Da ultimo un ringraziamento a don Marco Lodovici suo ultimo parroco, che lo ha seguito nella malattia con grande dedizione e sensibilità cristiana.
Ivo Paiusco
Associazione Alcide De Gasperi Legnano


Il movimento di Comunione e Liberazione di Legnano e zona esprime il proprio cordoglio per la morte di Don Piero Re, sacerdote di grande spiritualità e profonda umanità. Uomo semplice e al contempo di acuta intelligenza e grande cultura, ha testimoniato per tutta la vita, in parole ed opere, quel Gesù che ha tanto amato e che ora ha finalmente incontrato nella pace dei giusti. Prendiamo ad esempio la sua umiltà e la sua fede tenace testimoniate a partire dalla guida di Gioventú Studentesca negli anni burrascosi del ’68 e dalla sua fedele missione di parroco a Milano e coadiutore a Legnano. Ora lo pensiamo a fianco dell’amato don Giussani nella gloria dei santi e li ricordiamo nella preghiera con il “Libro delle Ore” che lui stesso ha scritto e che resterà per noi un dono prezioso
Comunione e Liberazione di Legnano

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore