Quantcast

Con l’estremo saluto a Mariuccia Guidi Musazzi se ne è andato un pezzo della storia di Legnano

La presenza del sindaco Lorenzo Radice ha attribuito un valore aggiunto all'omaggio funebre che la città ha dedicato alla moglie di Felice Musazzi. Presenti anche tanti collaboratori storici della compagnia

legnano generica

C’erano tutti gli storici attori, tecnici, collaboratori della compagnia dialettale, insieme a Enrico Barlocco, Enrico Dalceri e Lorenzo Cordara, nella chiesa del Santo Redentore di Legnano che ha accolto l’estremo saluto cristiano a Maria (Mariuccia) Guidi, moglie di Felice Musazzi e “mamma” dei I legnanesi.

Nella messa concelebrata dal parroco don Stefano Vasecchi, insieme a don Enrico de Capitani, già parroco a Legnanello, il ricordo degli anni trascorsi insieme da Mariuccia e Felice nel quartiere che diede vita a una tra le espressioni teatrali più straordinarie in campo nazionale.

Il cordoglio della città è stato manifestato dalla presenza del sindaco Lorenzo Radice. Quello della contrada Legnarello, di cui Musazzi è stato capitano, da Roberto Guidi, past gran priore.

La commozione delle figlie, Sandra e Lucia, nel loro ringraziamento: «Ci ha sorpreso tanta partecipazione ai funerali della nostra mamma. Non abbiamo parole per manifestare la nostra gratitudine a tutti gli amici dei Legnanesi, al sindaco Radice, agli operatori sanitari della Fondazione San Francesco».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore