Quantcast

Rugby Sound 2022, edizione all’insegna della sicurezza

Non si sono registrati interventi, risse o atti di intemperanza tali da richiedere un intervento delle Forze dell'Ordine

Generico 11 Jul 2022

Oltre 50mila  presenza al Rugby Sound Festival a Legnano. L’edizione del 2022 si è svolta all’insegna della sicurezza proprio grazie all’imponente lavoro svolto dietro le quinte dalla Polizia di Stato di Legnano che, con la Polizia locale, i carabinieri, la Guardia di finanza, la Protezione civile e anche la Croce rossa ha curato ogni aspetto sotto il profilo della sicurezza. È positivo il bilancio dell’attività svolta dall’inizio della manifestazione (30 luglio) sino al termine (10 luglio).

Nel bilancio presentato oggi, lunedì 11 luglio non sono presenti particolari criticità. Negli undici giorni di musica e festa all’Isola del Castello di Legnano non sono stati registrati interventi, risse o atti di intemperanza tali da richiedere un intervento della forza impiegata sul campo.

Numerosi i sopralluoghi effettuati per definire il piano di sicurezza e molteplici i tavoli tecnici organizzati, tra le mura del Commissariato di Legnano, per curare tutti gli aspetti della safety e della security. Incontri seguiti dal dirigente Ilenia Romano che hanno visto la partecipazione di tutti gli attori impegnati nella gestione dell’evento a partire dalla compagnia Carabinieri di Legnano, Guardia di Finanza, Polizia locale, Croce rossa Italiana, Protezione civile. Con loro anche l’agenzia di sicurezza e la società sportiva Rugby Parabiago 1948, organizzatrice della manifestazione. In campo sono scese anche le aliquote di rinforzo da Milano e le unità cinofile impiegate in alcune serate. In questo contesto è stata massima anche la collaborazione con il personale della security per le operazioni di controllo ai varchi di filtraggio, monitoraggio dell’area concerto e gestione del deflusso del pubblico.

Oltre al versante dell’ordine pubblico, gli equipaggi del Commissariato cittadino hanno effettuato attività di vigilanza lungo le vie perimetrali interessate dall’evento: le aree del parcheggio e le aree boschive adiacenti al parco Castello allo scopo di prevenire eventuali reati predatori e fenomeni di bagarinaggio. Preziosa è stata la collaborazione dei volontari della Protezione Civile, che hanno pattugliato l’argine, l’area parco Castello, l’area pratone e altre zone sensibili dell’area, concorrendo all’ordinato deflusso degli spettatori. Sempre nello stesso contesto, le pattuglie della Polizia Locale hanno assicurato la viabilità di un’importante arteria stradale cittadina quale è viale Toselli, in particolare nelle serate del weekend dove maggiore è stata la presenza di pubblico. Particolarmente strategica è stata la cabina di regia composta dal personale della Polizia di Stato e della Polizia Locale che ha consentito di monitorare tutte le fasi del concerto e le aree dell’Isola del Castello.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore