Quantcast

Le possibili monte al Palio di Legnano 2023: la vera incertezza è San Domenico

Con Sant'Ambrogio, Legnarello, San Bernardino e San Martino bloccati, saranno le elezioni a San Domenico un momento importante per indirizzare le scelte di chi ha ancora dubbi. Pusceddu e le altre possibilità, non dovesse restare a San Magno

Palio 2022

Con la presentazione del drappellone domenica sera e le prime prove di notte lunedì 27, è iniziata la settimana del Palio di Siena (Immagini nella galleria fotografica). Tra le novità, il ritorno in piazza di Giosuè Carboni, di nuovo a cavallo dopo l’infortunio alle corse di addestramento a Legnano. Tra i cavalli sul tufo, Zaminde angloarabo seggianese di proprietà anche di alcuni appassionati legnanesi. Un clima paliesco che si sente anche a casa nostra, così da motivare RM a indicare le prime previsioni sulle future monte del Palio di Legnano.

Galleria fotografica

Palio di Sena, prime prove della notte, luglio 2022 4 di 5

Con la cena della Vittoria di San Magno di sabato scorso possiamo mettere in archivio il Palio 2022 e iniziare a curiosare su quanto si sta già muovendo per la prossima edizione. Di certo le otto contrade non sono state a guardare ed hanno iniziato le proprie valutazioni ed i propri ragionamenti già da inizio giugno. Aspetto importante, se non fondamentale, nella scelta sarebbe sapere se e quando il Palio di Legnano potrebbe passare ai cavalli mezzosangue ma al momento, se anche il mondo Collegio-Comune-Fondazione decidessero di intraprendere questa strada, il buon senso lascia pensare che l’edizione 2023 sarebbe ancora con i purosangue.

Passiamo ora alle certezze: è di settimana scorsa la notizia dell’ufficialità della conferma di Giovanni Atzeni a Legnarello, cosa che nelle prime ore dopo la corsa, sembrava molto in discussione. Passato il settimo Palio, che come nei matrimoni poteva essere quello della crisi, la contrada di via Dante e l’indiscusso primo fantino di Piazza del Campo sono pronti ad affrontare una nuova avventura insieme a dispetto di chi era pronto ad attendere a braccia aperte il fantino sardo-tedesco.

Altre contrade che escono malconce dal Palio di quest’anno stanno facendo ragionamenti diversi e sono pronte ad intraprendere nuove strade. Una nuova strada che in molti vorrebbero imboccare è quella che porta a Valter Pusceddu. Dove potrebbe andare, oltre a San  Magno? Una alternativa potrebbe essere Sant’Erasmo che, dopo due anni identici, sembra aver accantonato il progetto Gavino Sanna.

Momento importante saranno anche le elezioni di San Domenico, dove si potrebbe capire se Antonio Siri è libero oppure no. Nel caso di riconferma come capitano di Moreno Giusti la scelta della contrada ricadrebbe ancora sul fantino che difende la giubba biancoverde dal 2017, mentre in caso di cambio al vertice tutto lascia pensare che cambierebbe anche il fantino.

Giuseppe Zedde, Carlo Sanna e Federico Arri, invece, dovrebbero rimanere dove li abbiamo lasciati e correre ancora per Sant’Ambrogio, San Martino e San Bernardino sempre che qualche sirena tentatrice non provi a portarli via, visti i buoni palii di quest’anno (per essere onesti soprattutto nel caso di Zedde a Legnano i buoni palii sono molti di più). Siri, nel caso in cui fosse libero, a mio parere troverà comunque una monta a Legnano. Rimane poi un posto libero che vedremo se sarà ricoperto da una vecchia conoscenza del Palio di Legnano o da un esordiente. Io vedo più un ritorno che un esordio assoluto ma diamo tempo al tempo e iniziamo a goderci questo splendido Palio di Siena dopo due anni di pandemia!

RM

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Giugno 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Palio di Sena, prime prove della notte, luglio 2022 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore