Quantcast

Un po’ di Legnano al 40esimo anniversario della missione in Libano, il ricordo del Generale Bruno Tosetti

Il 29 maggio l'attività di interforze che si è tenuta a Nettuno per il 40 esimo anniversario della missione di pace, Libano 1 e Libano2. Presente anche l'allora comandante del Battaglione della Caserma Cadorna di Legnano, tenente colonnello Bruno Tosetti

Missione Libano

Si è concluso domenica 29 maggio l’attività di interforze che si è tenuta a Nettuno per il 40 esimo anniversario della missione di pace, Libano 1 e Libano2. Presente anche l’allora comandante del Battaglione della Caserma Cadorna di Legnano, tenente colonnello Bruno Tosetti, oggi Generale di Divisione in pensione che ha avuto l’onore di comandare la missione Libano 1

«All’inizio degli anni ’80 uscimmo in armi dai confini nazionali con il compito di ristabilire la pace nel martoriato Libano. Insieme alla Libano 2 fu l’unica missione dei peacekeeping  all’ombra e solo del tricolore – ha detto il generale Tosetti durante la cerimonia a Nettuno -. Ho avuto l’onore di comandare nella Libano1, 518 uomini, eliminando le cause che avrebbero potuto provocare un conflitto più ampio coinvolgendo l’intero mediterraneo. Abbiamo smilitarizzato una vasta area scortando 4 colonne di miliziani sulla via di Damasco, portando in salvo in Siria 6.900 uomini e più di 900 mezzi. In Libano l’Italia era ben vista, tanto che su parecchi muri si vedeva scritto “Only Italy”. Salvammo anche una mamma partoriente che diede al figlio il nome del nostro contingente».

Missione Libano

Alla cerimonia  era presente anche il sottosegretario alla difesa Giorgio Mule’. Dal Genelate Tosetti anche un pensiero al conflitto attuale in Ucraina: «La speranza è che finisca al più presto perchè l’estremo coinvolgimento della Nato potrebbe portare a conseguenze gravi, fino a un terzo conflitto mondiale»

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 31 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore