Quantcast

Cimitero Parco: Anffas Legnano dona 50 annaffiatoi al Comune

A seguito della scomparsa di diversi innaffiatoi nel cimitero l’amministrazione comunale e Anffas hanno pensato di rimpiazzare i pezzi scomparsi con contenitori di detersivi da mettere a disposizione dei visitatori. Sabato 28 la cerimonia di consegna

cimitero parco legnano

Si terrà sabato 28 maggio alle 10.30 all’ingresso del Cimitero Parco la consegna di una cinquantina di innaffiatoi al Comune da parte di Anffas onlus Legnano. A seguito della scomparsa di diversi innaffiatoi nel cimitero di via delle Palme l’amministrazione comunale e Anffas hanno pensato di rimpiazzare i pezzi scomparsi con contenitori di detersivi da mettere a disposizione dei visitatori. Da qui è partito il lavoro di una dozzina di ragazzi di Anffas che, coadiuvati dai volontari, nell’ambito delle attività del laboratorio di riciclo hanno trasformato dei flaconi destinati a essere buttati in innaffiatoi colorandoli con il materiale fornito dal Comune.

«Si tratta di una piccola ma significativa e concreta iniziativa di partecipazione -commenta l’assessore alla Quotidianità Monica Berna Nasca. Il Cimitero si è trovato in carenza di innaffiatoi a causa dei furti e l’amministrazione ha raccolto la disponibilità di Anffas di trasformare, grazie all’attività dei suoi ragazzi, dei rifiuti in oggetti utili allo scopo. È l’esempio di una pratica che ci proponiamo di promuovere anche in altri
ambiti, facilitati, in questo, dal regolamento dei cittadini attivi che sarà discusso nel prossimo consiglio comunale».

Alla consegna saranno presenti l’assessore alla Quotidianità Monica Berna Nasca e il presidente e vice di Anffas onlus Legnano Francesca Fusina e Giulia Castiglioni con i volontari.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore