Quantcast

A Legnano, con 5.500 visitatori, si conclude la mostra “Il Mondo in trasformazione – da Previati a Sironi”

Domenica 27, ultimo giorno di visita, saranno questi gli orari di visita: 10-12.30 – 15-19

Inaugurata la Mostra "Il mondo in trasformazione. Da Previsti a Siro i"

Si conclude domani, domenica 27 marzo, a Palazzo Leone da Perego di Legnano “Il Mondo in trasformazione – da Previati a Sironi”, mostra che, attraverso sessanta opere, indaga  i grandi cambiamenti che si sono succeduti fra Ottocento e Novecento, nel lavoro, nella società e nella cultura, per «riflettere sulle trasformazioni del Mondo di oggi».

Galleria fotografica

Inaugurata la Mostra "Il mondo in trasformazione. Da Previsti a Siro i" 4 di 10

In quattro mesi, sono stati più di 5.500 i visitatori che hanno decretato il successo della esposizione promossa dal Comune di Legnano e dalla Fondazione Comunitaria Ticino Olona con i patrocini di Fondazione Cariplo e Regione Lombardia. Un risultato che rende felice e orgoglioso il presidente Salvatore Forte: « Iniziativa ben riuscita – il suo commento – e che ha trovato spazio in diversi ambienti della cultura, come la Fondazione Feltrinelli di Milano, dove il nostro catalogo ha trovato degna collocazione».

legnano generica

Curata dalla prof.ssa Elena Lissoni , ha avuto immagine simbolo Una via di Milano di Luigi Rossi, ma sono state tante le opere di prestigio che hanno dato valore a un percorso costruito grazie al contributo di tanti enti e Fondazioni, tra cui il Ma.Ga di Gallarate. Oltre a Gaetano Previati e Mario Sironi, ricordiamo Angelo Morbelli: “Il refettorio dei Vecchioni” (al Pio Albergo Trivulzio), che il Comune di Milano ha straordinariamente concesso in prestito da Palazzo Morando.

Domenica 27, questi gli orari di visita: 10-12.30 – 15-19

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Marzo 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inaugurata la Mostra "Il mondo in trasformazione. Da Previsti a Siro i" 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore