Quantcast

Protezione Civile al lavoro per alcuni alberi pericolanti al parco Alto Milanese

Prosegue senza sosta l'opera di monitoraggio del polmone verde che si estende tra Legnano, Busto Arsizio e Castellanza

Protezione Civile legnano- Parco Alto Milanese

La Protezione Civile di Legnano, nei giorni scorsi, ha messo in sicurezza alcuni alberi pericolanti al parco Alto Milanese. Prosegue così, senza sosta, l’opera di monitoraggio dell’area che si estende tra Legnano, Busto Arsizio e Castellanza.

I volontari della Prociv legnanese hanno il compito, infatti, di controllare il Plis per contrastare situazioni di degrado e di pericolo. Risulta, infatti, importante l’impegno dimostrato dalla Protezione Civile nel cercare di ripulire il parco dai rifiuti abbandonati da persone con scarso senso di educazione e civiltà. 

Tra i diversi interventi, effettuati in questi giorni sul fronte sicurezza, emergono quelli eseguiti a seguito del forte vento che ha abbattuto diversi rami e piante. In un solo giorno sono stati attivati dieci cantieri di messa in sicurezza. Recentemente, poi, i volontari hanno bonificato un zona in cui sono stati trovati bracieri e capanne di legno. Una situazione, quest’ultima, segnalata dallo stesso Pam in quanto risulta pericoloso accedere fuochi nel parco soprattutto in questo periodo di siccità e di vento.

Trovati bracieri nel parco Alto Milanese, il consorzio: «Attività vietate e rischiose»

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore