Quantcast

Fondazione AIRC: Le arance della Salute tornano nelle piazze

A Legnano, la mattina di sabato 29 gennaio, in Piazza San Magno, alle Gallerie Cantoni (lato Sempione) e in via Venegoni (portici)

legnano generica

Le Arance della Salute tornano nelle piazze per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione attraverso la sana alimentazione e abitudini di vita salutari. Per fare il pieno di salute e di vitamine sono disponibili anche marmellata d’arancia e miele millefiori.

Sabato 29 gennaio tornano nelle piazze le Arance della Salute con il primo appuntamento dell’anno di raccolta fondi di Fondazione AIRC (airc.it). A Legnano, la mattina di sabato 29 gennaio, saremo in Piazza San Magno, alle Gallerie Cantoni (lato Sempione) e in via Venegoni (portici)

Ventimila volontari distribuiscono reticelle da 2,5 kg di arance rosse coltivate in Italia a fronte di una donazione di 10 euro. Per fare un pieno di salute aggiuntivo, sono disponibili anche marmellata d’arancia in vasetto da 240 gr (6 euro) e miele millefiori in vasetto da 500 gr(7 euro). Insieme ai prodotti viene offerta una speciale guida con sane e gustose ricette a base d’arancia, e un approfondimento sulla dieta vegetariana. In copertina la testimonial Roberta Capua.

La locandina dell’evento

PERCHÉ LE ARANCE ROSSE
Simbolo di sana alimentazione, le arance rosse contengono gli antociani, pigmenti naturali dagli eccezionali poteri antiossidanti, e circa il quaranta per cento in più di vitamina Crispetto agli altri agrumi.

L’IMPORTANZA DELLA DIETA EQUILIBRATA
Il cibo che consumiamo può influire sulla nostra salute ed esserne anche un prezioso alleato se, oltre a mangiare in modo sano ed equilibrato, riduciamo fattori di rischio come la sedentarietà e l’obesità. Una dieta ricca di cereali integrali, verdure, frutta e legumi contribuisce a ridurre il rischio di sviluppare diversi tipi di cancro. Come raccomanda il World Cancer Research Fund è importante limitare i grassi di origine animale (a eccezione del pesce) e gli zuccheri semplici.Per maggiori informazioni: Stili di vita anti-cancro (airc.it)

PREVENZIONE NON SOLO A TAVOLA
La prevenzione del cancro richiede che, alla qualità e alla quantità del cibo assunto, si associ l’esercizio fisico – che incide sui meccanismi infiammatori e sul sistema immunitario – e la rinuncia al fumo, il maggiore fattore di rischio responsabile di circa il 90% dei tumori polmonari e di molti altri tipi di cancro e malattie.

AIRC Legnano

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore