Quantcast

Cestini strapieni di rifiuti a Legnano, Aemme Linea Ambiente: «In troppi li usano in modo improprio»

Aemme Linea Ambiente, alle prese con carenze di personale per la pandemia, denuncia l'uso improprio dei cestini da parte dei cittadini che non conferiscono solo rifiuti "da passeggio"

cestini strapieni di rifiuti a Legnano

Cestini strapieni di rifiuti a Legnano. Continuano in città le criticità legate alla raccolta dei rifiuti, che nelle ultime settimane è stata messa a dura prova dalla carenza di personale dovuta ai numerosi casi di positività e alle tante quarantene con cui deve fare di Aemme Linea Ambiente, la società che gestisce il servizio di igiene urbana. La problematica, però, va oltre all’emergenza sanitaria, e così dall’azienda arriva un appello alla collaborazione da parte dei cittadini.

«Il problema non è nuovo, purtroppo: anche in tempi antecedenti la pandemia, quando l’organico di Aemme Linea Ambiente era al completo, i cestini svuotati al mattino traboccavano di rifiuti già ora di sera. Gli operatori addetti allo svuotamento hanno trovato di tutto: dalle taniche di plastica ai pezzi di ferro, da capi di abbigliamento sporchi e logori a imballaggi di polistirolo e giocattoli, passando addirittura per pezzi di arredamento (mobiletti, cassetti, specchi, cornici) che, troppo ingombranti per essere introdotti nel cestino stradale, venivano collocati a lato, con la certezza che prima o poi qualcuno avrebbe provveduto a rimuoverli».

A Legnano i contenitori stradali sono circa 600, ognuno con una capacità di 100 litri, pari ad «un’autonomia di circa dieci giorni, se davvero venissero utilizzati solo per il conferimento di rifiuti occasionali – aggiunge : invece, una volta svuotati, nel giro di poche ore si riempiono di nuovo, sempre perché c’è troppa gente che li utilizza in modo improprio e illogico. È attivo, infatti, un servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti e ogni comune dispone di una piattaforma ecologica, per cui non si comprende per quale motivo si debbano abbandonare i materiali più disparati nei cestini stradali. Sarebbe, dunque, buona cosa, prima di puntare il dito contro la presunta inefficienza del servizio di svuotamento, rendersi conto che il problema è a monte, non a valle: ma Aemme Linea Ambiente, è bene ricordarlo, non ha il potere di monitorare né di sanzionare chi commette un illecito. E, comunque sia, anche in queste giornate di carenza di personale, il servizio di svuotamento dei cestini non è mai stato interrotto».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore