Quantcast

Giornata Persone con Disabilità, Anffas Legnano: “Un mondo post-COVID-19 inclusivo”

Anffas si unisce alle celebrazioni che si stanno svolgendo a livello mondiale «per richiamare l’attenzione sulla necessità di garantire i diritti umani, civili e sociali a tutte le persone con disabilità e alle loro famiglie»

disabili disabilità

Oggi, venerdì 3 dicembre 2021, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità ( International Day of Persons with Disabilities – IDPD ), Anffas tutta si unisce alle celebrazioni che si stanno svolgendo a livello mondiale «per richiamare, ancora una volta, l’attenzione sulla necessità di garantire i diritti umani, civili e sociali nonché la Qualità di Vita a tutte le persone con disabilità e alle loro famiglie». «Esigenza, questa – spiega l’associazione che ha sede a Legnano –  che ha origine proprio dalle persone con disabilità e dalle loro organizzazioni rappresentative che, come Anffas, reclamano una maggiore attenzione da parte dei Governi e delle Istituzioni locali nel dare ascolto alla loro voce, sempre ed in qualunque contesto, in particolare rispetto a quegli aspetti culturali, sociali, economici e politici che li riguardano in prima persona».

Il tema cui è stata dedicata la Giornata di quest’anno è “Leadership e partecipazione delle persone con disabilità verso un mondo post-COVID-19 inclusivo, accessibile e sostenibile ”. Un tema, più che mai attuale, che si proietta in avanti, verso un futuro post-pandemico resiliente ma allo stesso tempo inclusivo, accessibile e sostenibile, a conferma dell’importanza di garantire a tutte le persone con disabilità il pieno diritto a partecipare alla vita comunitaria, ad autodeterminarsi ed autoaffermarsi come anche sancito dalla stessa Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità (CRPD).

Molti passi avanti sono stati fatti, specie a livello culturale, grazie ai paradigmi della Convenzione ONU ma ancora non basta; «come Anffas, – scrive l’associazione – rinnoviamo il nostro impegno affinché alle parole seguano i fatti; fatti concreti che sappiano rispondere alle istanze delle persone con disabilità che chiedono all’unisono di  essere ascoltate, comprese ed incluse al pari di qualsiasi altra/o cittadina/o.
Le persone con disabilità, possono essere, infatti, delle risorse preziose da attivare e coinvolgere per costruire una società inclusiva, sostenibile e attenta alle necessità di ognuno . In tale ottica, la Giornata del 3 dicembre rappresenta l’occasione più importante che il movimento
associativo delle persone con disabilità ha per ottenere la giusta attenzione e, al contempo, per valorizzare ogni singolo individuo, indipendentemente dal fatto che abbia o meno una o più disabilità, e abbattere qualsiasi tipo di barriera, discriminazione, pregiudizio e stigma che ne limitino il riconoscimento e il godimento dei diritti fondamentali».

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore