Quantcast

A Novate il quarto 3-0 consecutivo per la Fo.Co.L Legnano

Si tratta, per le Coccinelle, del quarto 3-0 consecutivo, il quinto complessivo in campionato, a ricordare a tutti che strappare set a queste ragazze indiavolate è impresa veramente ostica e complicata

Generica 2020

La vittoria per 3-0 a Novate vale per un giorno la testa della classifica, in coabitazione con Palau, impegnata domenica pomeriggio a Orago.

Si tratta, per le Coccinelle, del quarto 3-0 consecutivo, il quinto complessivo in campionato, a ricordare a tutti che strappare set a queste ragazze indiavolate è impresa veramente ostica e complicata.

Le padrone di casa ci hanno provato in tutti i modi a infastidire le legnanesi, passando a condurre in diversi tratti di partita, in alcune fasi anche di 4 punti.

Cosa ha fatto la differenza? Il fatto che la Fo.Co.L sa quando è il momento di ingranare la marcia giusta, e allora è tabula rasa di qualunque attimo precedente, inizia una partita nuova, ogni svantaggio è azzerato, ogni break cancellato, fino alla conclusione, in tre set, in favore di Legnano.

Legnano che ora sale a +4 sulle dirette inseugitrici, Volpiano, che ha lasciato un punto a Caselle, e Biella, vincente nell’ultimo turno a Settimo Milanese e nostra prossima avversaria.

La cronaca:
Primo set: preme sull’acceleratore Novate (5-2) con Mandotti sugli scudi, la Fo.Co.L replica subito con Caveleri e ace di Simonetta per il 7-7. Rigon al centro tiene le sue sulla parità mentre Valli concretizza due attacchi importanti (11-11). Si apre una fase in favore di Novate, grazie ad altri due punti di Rigon e al doppio ace di Maletti (18-14); Legnano scivola a -4 ma qui arriva il bello perché Cavaleri e compagne non si fanno piegare e nel giro di pochi scambi ritrovano il 18-18, con precisione offensiva e una difesa impenetrabile grazie ad una Brogliato pigliatutto. Novate sente la pressione e coach Cannone chiama due time-out, ma ormai le Coccinelle sono lanciate e si lasciano le avversarie alle spalle (20-23, 22-25), nonostante due set point annullati, con Valli e Simonetta protagoniste degli attacchi decisivi nel finale.

Secondo set: di nuovo Novate prova a scavarsi il gap di vantaggio subito nelle prime fasi (3-1, 6-2), con gli ace di Guerriero e Stefani a fare da apripista. Chiaramente Cavaleri e compagne non stanno a guardare e, colpo su colpo, piazzano un parziale che vale il 6-7: l’attenta regia di Roncato, che si concede anche un punto di seconda, manda a segno a turno Cavaleri, Simonetta e Frigo, che spara a terra anche un block-in. Mai cantare troppo presto perché Novate ha un nuovo momento positivo (12-16, 15-18, 17-20) in cui pare seriamente lanciata verso l’1-1 ma Legnano è cosciente che c’è un tempo, in ogni incontro, in cui bisogna aggredire, sfruttando anche gli errori avversari. Errori che arrivano e così Valli acciuffa il 20-20, poi Frigo indirizza con il telecomando due servizi che vanno a stamparsi sulle sue mattonelle preferite: non sono è sorpasso ma anche allungo. Muro di Roncato e doppia Valli ci portano sullo 0-2, chiudendo a +4 sulle avversarie.

Terzo set: le due compagini in campo si studiano e nessuna prende il largo, proseguendo punto a punto fino al 6-5, quando Novate ha una prima accelerazione che, spinta dai punti di Banfi, top-scorer della squadra, la porta sul 9-6. Valli sa sfruttare al massimo le occasioni che le capitano, ben coadiuvata dalle alzate al millimetro di Roncato: sono tre i punti consecutivi della banda legnanese, per il 9-9. La Fo.Co.L si porta avanti con astuzia, reggendo l’impatto dei tentativi offensivi delle biancazzurre e facendo registrare una ricezione impeccabile, giostrandosi poi bene nella fase muro-difesa e con attenzione al centro grazie al duo Frigo-Fantin. Novate aggredisce in attacco e riesce a riconciliarsi sul pari (18-18, 20-20). Mazzaro, subentrata a Valli, si inserisce ottimamente nelle dinamiche del match e firma tre punti negli scampoli finali del match, su cui si spengono i riflettori dopo il 22-25 di Simonetta.

Le impressioni delle protagoniste:
Laura Frigo: “Il segreto di ogni successo è sempre il lavoro. Sono contenta del risultato finale, non era una partita scontata, l’abbiamo aggredita bene quasi fin dall’inizio. Si può sempre migliorare, margini di miglioramento ce ne sono tanti per quello che è il nostro potenziale ma già questa sera abbiamo dimostrato un qualcosa in più. Il prossimo avversario è Biella, che in settimana studieremo per preparare l’incontro”.

Marta Roncato: “Dall’interno mi sento di aver giocato meglio altre partite, ma l’importante è il risultato, se la squadra vince va bene così. Sarà una settimana di lavoro in cui lavoreremo per affrontare il prossimo avversario, cercheremo di dare il 100% come sempre”.

Pol. Coop Novate-Fo.Co.L Legnano 0-3
(22-25, 21-25, 22-25)

Pol. Coop Novate: Stefani 6, Rigon 7, Toia, Fantini (L), Gallo A. (L), Bibolotti, Curti, Pegoraro, Maletti 6, Banfi 10, Sartori, Mandotti 9, Gallo S., Guerrieri 3. Allenatore: Cannone. Assistente: Quintile.
Note: 8 ace (13 errori in battuta), 52% in ricezione (19% perfetta), 26% in attacco, 4 muri.

Fo.Co.L Legnano: Lenna (L), Valli 13, Venegoni, Simonetta 13, Frigo 9, Brogliato (L), Marini, Bonato, Cavaleri 5, Fantin, Mazzaro 3, Roncato 3, Broggio. Allenatore: Uma. Assistente: Lumastro.
Note: 5 ace (7 errori in battuta), 53% in ricezione (21% perfetta), 37% in attacco, 7 muri.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore