Quantcast

Commerciante disattenta lascia le chiavi nella porta del negozio, “salvata” da un collega barista

La titolare di un negozio nel "budello" di corso Garibaldi, martedì sera, aveva dimenticato le chiavi nella serratura esterna. Valerio Cagnetta, contitolare del Cafè Portico, se ne è accorto e ha chiamato la Polizia di Stato intervenuta subito sul posto

legnano generica

Azione da “libro cuore” ieri sera, martedì 12 ottobre, in centro a Legnano. Protagonista Valerio Cagnetta, contitolare del Cafè Portico di via Verdi.

Mentre rientrava a casa, dopo la chiusura del locale, camminando nel “budello” di corso Garibaldi, Cagnetta si è accorto che la proprietaria di un negozio d’ abbigliamento aveva dimenticato le chiavi nella serratura esterna della porta d’ingresso.

Immediata da parte sua la chiamata alla Polizia di Stato e quindi l’arrivo di una pattuglia, che ha provveduto a ritirare le chiavi.

Valerio alla fine si schernisce: «Ho fatto solo quello che chiunque avrebbe fatto per una collega. Le chiavi inserite nella porta erano ben visibili. Lasciarle lì tutta la notte avrebbero potuto attirare l’attenzione di qualche malintenzionato».

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 13 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore