Quantcast

A8, ripristino barriere antirumore da metà agosto. Installazione delle nuove nei primi mesi del 2022

A breve saranno eseguiti gli interventi temporanei, mentre con l’inizio dell’anno nuovo comincerà la sistemazione dei manufatti definitivi

pedemontana varie

Ripristino parziale delle vecchie barriere antirumore a partire da metà agosto e inizio dei lavori per l’installazione dei nuovi dispositivi a partire dai primi mesi del 2022. Sono le risposte date dai rappresentanti di Società Autostrade per l’Italia all’amministrazione comunale nell’incontro tenutosi nei giorni scorsi e a seguito della richiesta inviata dal sindaco Lorenzo Radice insieme con altri primi cittadini di Comuni i cui territori sono attraversati dall’A8 e che nei mesi scorsi hanno visto lo smontaggio delle paratie antirumore, quindi l’insorgere di situazioni di disagio da parte dei cittadini residenti nelle vicinanze dell’autostrada.

«Mi sono fatto interprete, come altri sindaci del territorio, della situazione difficile che si sono improvvisamente trovati ad affrontare alcuni cittadini, chiedendo spiegazioni a Società Autostrade su quanto è successo e su quello che accadrà lungo la tratta legnanese dell’autostrada –spiega Radice –. Comprendo perfettamente la necessità di Società Autostrade di adeguare l’infrastruttura alle normative, ma non si possono dimenticare per questo le esigenze di chi vive nelle vicinanze. Avere ottenuto informazioni e conoscere, adesso, i tempi dei prossimi interventi aiuta a comprendere meglio l’importanza e la complessità di lavori che impattano in modo significativo sulla vita di chi abita alcune zone della nostra città».

Lo smontaggio delle barriere, avviato su tutto il territorio nazionale e dalla Direzione di Tronco di Milano di Società Autostrade sull’A8 a fine 2020, ha toccato i tratti autostradali di Legnano nelle prime settimane del 2021. Lo smontaggio è stata la prima fase del programma di verifica delle barriere antirumore integrate (ossia i dispositivi che integrano la funzione di protezione all’urto dei veicoli con la funzione di protezione acustica) finalizzato al loro ammodernamento e adeguamento alle più recenti normative. In particolare, l’operazione di smontaggio delle paratie antirumore e la verifica dell’impianto in opera sono servite ad acquisire tutti gli elementi utili alle nuove progettazioni.

Raccogliendo le richieste provenienti dal territorio ASPI ha individuato la possibilità di anticipare di un anno il programma di ammodernamento del tratto di 1,1 km di barriere integrate sul territorio di Legnano con il risultato di poter avviare l’installazione dei nuovi dispositivi entro i primi mesi del 2022. Per questo, tra luglio e settembre, saranno effettuate le indagini diagnostiche utili alla finalizzazione dei progetti.

Nel frattempo, per risolvere il problema del disturbo acustico creato dallo smontaggio delle barriere, la direzione di Tronco di Milano di Aspi sta completando ulteriori verifiche finalizzate ad attivare un temporaneo e parziale ripristino delle attuali paratie antirumore, che potrà iniziare dalla seconda metà di agosto.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore