Quantcast

170 anni dell’Istituto Barbara Melzi di Legnano, Delpini: “Esempio di attenzione ai giovani”

L'arcivescovo Mario Delpini ha celebratato una messa nel parco dell'istituto Barbara Melzi. Tra i presenti il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice

L'arcivescovo Delpini all'Istituto Melzi di Legnano

Il vescovo di Milano Mario Delpini all’Istituto Barbara Melzi  oggi, martedì 1 giugno, per celebrare una messa nel parco per i 170 anni di presenza della Comunità delle madri canossiane a Legnano. Con lui mons. Angelo Cairati, don Stefano Valsecchi e don Alessandro Vigano’ della parrocchia Santo Redentore e don Giovanni Sala della parrocchia di Rescaldina.

Galleria fotografica

L'arcivescovo Delpini all'Istituto B. Melzi 4 di 44

Nell’omelia  è stata ricordata Barbara Melzi, figura che ha seminato attraverso l’insegnamento il messaggio di attenzione verso i giovani. La serva dei poveri e dei bisognosi, così e’ stata definita dall’arcivescovo Delpini.

Tra i presenti il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, e i rappresentanti delle associazioni e delle agenzie formative del territorio che collaborano con l’Istituto.

Nelle parole della madre superiore Natalina Mossini e del preside Flavio Merlo sentimenti di riconoscenza nei confronti dell’arcivescovo Delpini e la speranza perchè anche questa visita “possa sostenere queste ragazze e questi ragazzi affinché i desideri di buono, giusto e bello che riposano nei loro cuori possano realizzarsi”. Qui l’intervento del prof. Merlo

La “casa di Legnarello” è nata nel 1850  per ospitare l’abitazione dei Conti Melzi, le sette Madri provenienti da Milano, le scuole, la biblioteca, l’oratorio, l’ospizio e la casa di cura per gli anziani. Nel 1915, l’istituzione viene trasformata in ospedale per i soldati e solo alla fine della Prima Guerra Mondiale la Casa riprenderà il suo precedente ritmo di vita. Alla fine del secondo conflitto mondiale vennero aperte le scuole medie e quindi la scuola magistrale. Dopo l’apertura di una scuola per segretarie d’azienda, nel 1959, si rese necessaria la costruzione di un nuovo edificio scolastico, inaugurato il 3 dicembre 1961. Nel 1993 incominciò a funzionare il Liceo Socio-psico-pedagogico, seguito l’anno seguente dal Tecnico dei Servizi Sociali (Progetto Egeria), naturale prosecuzione a tutto il 2008 della Scuola per l’infanzia; della Scuola primaria; della Scuola secondaria di primo grado. Oggi, l’istituto intitolato a Madre Barbara Melzi ospita oltre 800 allievi tra scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado e il suo contributo alla città e a tutto il territorio dell’Altomilanese è di fondamentale rilievo.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 01 Giugno 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L'arcivescovo Delpini all'Istituto B. Melzi 4 di 44

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore