Quantcast

Dantedì – “Stelle”: parola magica, sigillo di ogni cantica… anche di pastafrolla

La decima riflessione è firmata dalla prof.ssa Antonella Straface, docente del Liceo Galilei di Legnano

legnano dante

Decima riflessione per Dantedì. la rubrica promossa dalla associazione Liceali Sempre. E’ firmata dalla prof.ssa Antonella Straface, docente del Liceo Galilei di Legnano. DANTE PUNTATA 10

«E quindi uscimmo a riveder le stelle»
“Stelle”: parola magica, sigillo di ogni cantica…
Ma qui parliamo anche di altre stelle, dolci e friabili stelle di pastafrolla da mangiare per iniziare ogni anno, in ogni 3^ (DL, ES, BS…), il nostro straordinario viaggio attraverso la Commedia!
Confesso che l’idea non è mia e sono disposta a pagare anche i diritti d’autore ad un collega, studioso di Dante, che ormai parecchi anni fa, quando si poteva ancora leggere e commentare pubblicamente il Nostro, condivise questa sua simpatica modalità di avvio della lettura scolastica del «poema sacro». Riveduta e corretta, l’ho fatta mia e non manca anno in cui non la proponga tra lo stupore e la sorpresa generale dei miei allievi.
Quest’anno poi come celebrare il “rito” in DAD? Biscotto alla mano (di qualunque foggia) recuperato nella dispensa della mamma e videocamera rigorosamente accesa: anche (anzi soprattutto) in questo sciagurato 2021 siamo riusciti a non mancare all’appuntamento. Perché i biscotti a forma di stella? La scelta della stella è pressoché obbligata e “Il biscotto per la Commedia” promette che l’opera di Dante sarà per loro «vital nodrimento».
I più espansivi assicurano che non dimenticheranno mai quel momento e si impegnano a nutrirsi delle terzine che seguiranno negli anni successivi.
E che le porteranno con loro qualunque sia la strada che prenderanno…
In un anno in cui gli hanno dedicato persino tre gelati, uno per ciascun regno, io continuo a pensare a Dante così…racchiuso in una fragrante stella di pastafrolla!

Antonella Straface – Docente Liceo

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore