Quantcast

Rifondazione Comunista Legnano: «Basta morti sul lavoro»

Gli esponenti di Rifondazione Comunista Circolo di Legnano sono intervenuti oggi in merito all'incidente in cui ha perso la vita il legnanese Christian Martinelli

Sicurezza sul lavoro

«Basta morti sul lavoro». Ad affermarlo sono gli esponenti di Rifondazione Comunista Circolo di Legnano intervenuti oggi, giovedì 6 maggio, in merito all’incidente dove ha perso la vita il legnanese Christian Martinelli. Una tragedia accaduta ieri (mercoledì 5 maggio) che ha scosso sia la comunità di Legnano che quella di Sesto Calene Comune dove abitava Martinelli con la sua famiglia.

Di seguito le dichiarazioni a firma di Rifondazione Comunista Circolo di Legnano

La strage dei lavoratori e delle lavoratrici continua. Il tragico incidente costato la vita al lavoratore della ditta Bandera di Busto Arsizio non è che uno delle migliaia che accadono ogni anno nel nostro Paese. Solo nel 2020 sono 554.340 gli infortuni sul lavoro denunciati all’Inail, e 1.270 quelli con esito mortale, 181 in più rispetto ai 1.089 del 2019 (+16,6%).
Risultato, spesso e come sembra anche in questo caso, di un ricatto reso più duro dalla progressiva perdita di diritti da parte dei lavoratori e delle lavoratrici e dal grave depauperamento e depotenziamento nei compiti di vigilanza e denuncia delle strutture deputate ai controlli e alla prevenzione degli infortuni sul lavoro, frutto di 20 anni di politiche neoliberiste.
Il Presidente del Consiglio Draghi ammonisce sulla necessità di migliorare la produttività del lavoro, ma nel nostro Paese ciò si traduce quasi sempre in maggiore sfruttamento di chi lavora, anziché nella innovazione di prodotto e di processo.
Nel Recovery Plan miliardario non c’è un solo euro dedicato alla sicurezza sui posti di lavoro e questo la dice lunga su come si sottovaluti il problema, come se le vite di chi lavora non contassero.
Si tratta invece di una priorità assoluta, perché non è tollerabile che la classe degli uomini e delle donne che devono lavorare per sostenere sé stessi e le proprie famiglie continui a pagare alla logica del profitto uno spropositato tributo di morti e di perdita di salute.
Basta morti sul lavoro, bisogna reagire!

Partito della Rifondazione Comunista – Circolo di Legnano

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore