Quantcast

Messa in sicurezza via Per San Giorgio, partono i lavori con la pista ciclabile

La prima tranche di lavori in programma da lunedì 8 marzo riguarda, sino al termine di aprile, la pista ciclabile nel tratto compreso fra la rotatoria fra viale Toselli e via San Michele del Carso

Via per San Giorgio Legnano

Partirà lunedì 8 marzo l’adeguamento funzionale e la messa in sicurezza di via per San Giorgio, intervento la cui durata è fissata in sei mesi, tempo necessario per un intervento complesso finalizzato al ridisegno della strada. Gli interventi – fa sapere il Comune di Legnano – si succederanno a fasi in modo da minimizzare l’impatto sulla viabilità e da garantire sempre la percorribilità della strada in entrambi i sensi di marcia. L’adeguamento, finalizzato a limitare il rischio di incidenti moderando gli effetti del traffico sulla direttrice, ha un importo di contratto di 449mila euro 647 oltre IVA (il cofinanziamento di Regione Lombardia vale 200mila euro) e rappresenta il primo lotto dell’intervento che, nella seconda tranche, interesserà il tratto successivo della strada (via per Canegrate) sino al confine cittadino.

Via per S.Giorgio e Canegrate, approvato il progetto di riqualificazione

 

La prima tranche di lavori in programma riguarda, sino al termine di aprile, la pista ciclabile nel tratto compreso fra la rotatoria fra viale Toselli e via San Michele del Carso sino all’ingresso del parco Castello in via per San Giorgio all’altezza di via Martiri della libertà. Questo intervento, che toccherà il percorso della ciclabile (che sarà quindi interdetta al passaggio) e i cordoli, implica il restringimento della carreggiata in direzione del centro di Legnano in corrispondenza con il punto interessato dai lavori. Si tratta, quindi, di un cantiere “mobile”. Il piano dei lavori prevede, nell’ordine, la sistemazione della ciclabile lungo il lato del parco Castello, quindi la sistemazione dell’altro lato di via per San Giorgio, la creazione delle minirotatorie, quindi i rialzi degli attraversamenti e l’asfaltatura.

Le opere infrastrutturali di questo primo lotto comprendono:
– la risagomatura della carreggiata (limitazione larghezza delle corsie al minimo consentito e incremento distanza fra strisce di margine esterne di corsia e stalli di sosta)
– una mini rotatoria in corrispondenza dell’incrocio con via Martiri della libertà
– una doppia rotatoria in corrispondenza dell’intersezione con le vie Per Canegrate, Molini e San Giorgio
– la chiusura del ramo di svolta diretta da via San Michele del Carso su via per San Giorgio
– la rimodellazione della pista ciclabile esistente e la realizzazione di un percorso ciclopedonale su marciapiede
– la realizzazione di attraversamenti ciclabili e ciclopedonali
– la realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati lungo via per San Giorgio
– la realizzazione di attraversamenti pedonali lungo le vie trasversali a via per San Giorgio
– interventi di regolamentazione delle manovre (inversione senso di marcia di via Oberdan sino all’incrocio con via Sciesa; divieto di svolta a sinistra per via Adua, da e per via Mameli e da e per via Manara.

Per contribuire alla sicurezza nelle aree di intersezione saranno inseriti nuovi punti luce per un’adeguata illuminazione del tracciato stradale

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore