Quantcast

Più sicurezza e servizi per i riders, l’impegno di Legnano per tutelare la categoria

E' stata approvata all'unanimità nell'ultimo consiglio comunale di Legnano la mozione per tutelare la categoria dei riders che lavorano per le società di Food Delivery.

Generica 2020

E’ stata approvata all’unanimità nell’ultimo consiglio comunale di Legnano la mozione per tutelare la categoria dei riders che lavorano per le società di Food Delivery.

Proposta da Francesco Toia, dell’omonima lista di centrodestra e subito accolta dal giovane democratico, Giacomo Pigni, il documento invita il sindaco e la giunta a farsi promotori della creazione di tavoli di confronto tra le parti (piattaforme e riders), presso Città Metropolitana e Regione, enti in grado di avere un’influenza effettiva sulla gestione del fenomeno, a favorire la realizzazione di Protocolli per adottare misure in tema di adeguamento e messa in sicurezza del servizio di consegna a domicilio e ad indagare, coinvolgendo le piattaforme che operano sul territorio, sindacati e associazioni di categoria, la possibilità di mettere a disposizione gratuitamente spazi per i servizi di delivery e migliorare così le loro condizioni di lavoro (ad esempio depositi per i mezzi). La mozione è volta anche a favorire una mobilità ciclabile sicura e accessibile non solo per i ciclo-fattorini ma anche per tutti i cittadini legnanesi.

«Questa mozione – ha spiegato il consigliere Toia – è nata a seguito delle aggressioni che a Torino e Napoli hanno coinvolto i riders, lavoratori per cui nutro profondo rispetto: credo si debba fare il possibile per tutelare una categoria così presa di mira. Sarei felice se Legnano fosse capofila di un sentimento nazionale che possa essere di aiuto a queste persone che danno chances all’Italia».

Un proposito pienamente condiviso anche dalla maggioranza proprio perchè, ha aggiunto Giacomo Pigni (Pd) finalizzata a creare «occasioni di confronto e indagini per affrontare un fenomeno che sarà sempre più presente e diffuso».

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore