Quantcast

Degrado e folla in centro a Legnano, commercianti preoccupati: “Alla fine a pagare siamo sempre noi”

Diverse situazioni sollecitano alcuni commercianti a preparare una petizione da inviare al sindaco

Carnevale 2021

“Meno male che c’è il coprifuoco e siamo in pieno centro”. L’amarezza del lettore per le immagini di degrado che allega alla mail si limita a queste poche parole, ma bastano e avanzano per confermare come non tutti siano davvero attenti alle disposizioni  emanate per evitare la diffusione del contagio.

Galleria fotografica

Degrado e folla in centro, commercianti preoccupati 4 di 4

Un altro lettore, invece, segnala sempre in centro gruppi di giovani che eccedono in comportamenti scorretti e maleducati, quasi al limite dell’aggressione fisica. Atteggiamenti che stanno inducendo alcuni commercianti a preparare una petizione, per questo problema di ordine pubblico, da inviare al sindaco Radice.

Tutte situazioni monitorate dalla autorità, ma che, a volte, esplodono improvvise rendendo quasi senza efficacia un lavoro di attenzione al territorio e di prevenzione.

Ci sono poi situazioni che anche nell’ultimo fine settimana hanno caratterizzato i locali pubblici, presi d’assalto dai clienti. In alcuni, si era addirittura formata la coda, per accedere ai tavoli esterni: «Noi rispettiamo le regole – il commento di un titolare, durante il Sabato grasso legnanese-. Le persone sono distanziate e le norme anticontagio sono assolutamente rispettate, ma se mi giro e vedo una piazza così strapiena di gente, mi assale un senso di preoccupazione. Perchè, poi, se ci “chiudono” di nuovo, a pagare le conseguenze saremo sempre noi”.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Degrado e folla in centro, commercianti preoccupati 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore