Quantcast

Mons. Angelo Cairati nominato decano di Legnano

Don Felice Noé, prevosto della parrocchia dei SS. Gervaso e Protaso di Parabiago, è stato confermato dall'Arcivescovo decano del Decanato Villoresi

mons cairati

Con un decreto firmato oggi, martedì 2 febbraio 2021, l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha nominato Mons. Angelo Cairati nuovo decano di Legnano. Mons. Cairati, già decano pro tempore dopo la partenza di don Fabio Viscardi lo scorso luglio, è prevosto di Legnano e parroco di San Magno. Confermato invece decano del Decanato Villoresi Don Felice Noè, prevosto della parrocchia dei SS. Gervaso e Protaso di Parabiago.

I nomi dei nuovi decani sono stati individuati dall’Arcivescovo in base ai suggerimenti emersi nelle votazioni a cui, il 19 gennaio scorso, hanno partecipato i presbiteri e i diaconi della Diocesi. Monsignor Cairati ha ottenuto 30 voti su 33 votanti.

Tra i neoeletti piace qui ricordare anche il nome di don Fabio Biancaniello. Già parroco a San Paolo a Legnano, don Fabio a novembre era stato trasferito a Montevecchia, nel Lecchese. Oggi, la sua nomina a decano di Merate

La nomina dei nuovi decani arriva in una fase particolare per la vita della Chiesa ambrosiana: è infatti in corso un cammino di riforma del Decanato stesso, una riforma che, come sottolinea il Vicario generale, monsignor Franco Agnesi, «ha l’obiettivo di “ascoltare” tutti i segni di Vangelo presenti nel nostro territorio, quello geografico e quello “esistenziale”. Desideriamo crescere nella nostra capacità di giungere a decisioni “sinodali” per compiere scelte missionarie e sostenere la testimonianza evangelica nei vari ambiti della vita umana, dalla scuola alla salute, dal volontariato allo sport».

Con questo obiettivo, nei Decanati verrà introdotta, con un volto che sarà disegnato nelle prossime settimane, una nuova realtà, quella dell’Assemblea sinodale.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore