Quantcast

AMGA premia i figli dei dipendenti: 3 borse di studio al merito scolastico

Le borse di studio intitolate alla memoria dell’ex presidente di Amga, Giovanni Bianchi, sono andate a Gaia Bernarello, Eugenia Garavaglia e Riccardo Covi

legnano amga

Gaia Bernarello, Eugenia Garavaglia e Riccardo Covi sono i tre studenti scelti quest’anno, quali destinatari delle borse di studio intitolate alla memoria dell’ex presidente di Amga, Giovanni Bianchi.

Galleria fotografica

AMGA premia i figli dei dipendenti 3 di 3

Madrina della cerimonia (che si è svolta in forma ridotta e con la massima attenzione al rispetto dei protocolli anti Covid), è stata ancora una volta Silvia Bianchi, vedova dell’ex presidente, che ha sottolineato il piacere nel ritornare ogni anno all’interno dell’azienda alla quale il marito era particolarmente legato.

«E’ un momento denso di significato, questo, non solo per via dei tanti ricordi che ho, ma anche perché ritengo sia importante riconoscere il merito a questi giovani che studiano con impegno ed evidente profitto».

Al bando di quest’anno hanno aderito complessivamente 17 ragazzi: 7 per la sezione A dedicata agli studenti diplomatisi nell’anno scolastico 2019/2020 e 10 per la sezione B, dedicata agli studenti neo laureati o ancora in fase di studio, iscritti ad un corso di laurea.

A trionfare nella sezione A è stata, appunto, Gaia Bernarello, (figlia di Samantha Fontana, dipendente dell’Ufficio Tributi), diplomatasi a pieni voti all’Istituto Tecnico Economico Tosi di Busto Arsizio. A lei è spettata una borsa di studio da 1000 euro. Il suo voto è risultato, appunto, il più alto rispetto agli altri partecipanti, che hanno conseguito il diploma con votazioni comprese tra i 70 e i 90/100.

La sezione B, invece, ha visto quest’anno un ex aequo: la borsa di studio del valore di 1500 euro è stata, infatti, suddivisa fra Eugenia Garavaglia (figlia di Olindo Garavaglia, dipendente di AMGA e responsabile del costruendo impianto Forsu) e Riccardo Covi (figlio di Myriam Arduin, responsabile contabilità analitica e piani finanziari Igiene Urbana). Eugenia si è laureata con 110 e lode all’Accademia delle Belle arti di Brera e sta per completare la propria formazione in Design della comunicazione alla Naba (Nuova Accademia delle Belle Arti) di Milano (sogna di diventare art director). Riccardo, laureatosi con 110 e lode in Economia alla Statale di Milano, sta proseguendo il proprio percorso all’Università Bocconi, conservando nel cassetto il sogno di un Dottorato di ricerca negli Stati Uniti.

A consegnare le borse di studio, unitamente alla madrina della cerimonia, è stata Stefania Medri, Responsabile delle Risorse Umane del Gruppo AMGA: «In questo periodo particolarmente mesto per tutti- ha detto- sono contenta di questa piccola cerimonia, che pone i riflettori sui giovani e sulla loro voglia di crescere e di conquistarsi un posto nella società, attraverso il merito. Auguro anche a loro di poter presto riallacciare quei rapporti che le restrizioni imposte in questo periodo hanno un po’allentato».

Doveroso, in conclusione, citare anche tre altri studenti che hanno partecipato al bando e che presentano un curriculum di studi di tutto rispetto: Sofia Rinaldo, studentessa al terzo anno della facoltà di Scienze della Mediazione Linguistica all’Università Limecssml di Milano, che presenta una media del  29,13; Chiara Zanetello, studentessa al terzo anno di Economia e Finanza all’università Bocconi di Milano, con una media del 30,11 e la sorella gemella, Giulia Zanetello, studentessa al terzo anno di Economia Aziendale e Management presso l’università Bocconi di Milano, che presenta una media del 30, 55.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

AMGA premia i figli dei dipendenti 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore